Categoria: Nazionale

Autore: Ufficio Stampa

Pubblicato il: 08/12/2016

Letto: 592 volte

Quattro Nazioni | Italia, che peccato! Azzurre sconfitte nel finale 2-1 dal Portogallo

Quattro Nazioni | Italia, che peccato! Azzurre sconfitte nel finale 2-1 dal Portogallo

L’Italia ci mette il cuore ma complice un pizzico si sfortuna esce sconfitta dalla gara inaugurale del torneo “Quattro Nazioni”, contro il più quotato Portogallo, messo in difficoltà dalle azzurre per larghi tratti della partita. Al Pabellón Antonio Díaz Miguel di Alcázar de San Juan finisce 2-1 per le lusitane, che passano grazie alla doppietta di Janice Silva. Per le azzurre in gol Federica Belli, che aveva pareggiato a meno di 5’ dalla fine. Rimane comunque una prova maiuscola per la Nazionale, che domani (ore 20.15) tornerà in campo con le padrone di casa della Spagna.


PRIMO TEMPO - L’Italia, che parte con D’Incecco, Domenichetti, Belli e Violi davanti a Mascia, rischia un po’ all’inizio del match e il portiere azzurro è chiamato agli straordinari su una conclusione di Ferreira. Ma col passare dei minuti cresce l’autostima della squadra di Tarantino, che sfiora il vantaggio al 7’41’’, quando Ana Carolina si supera per negare la gioia del gol a Siclari, autrice di uno splendido colpo di tacco. Nella fase centrale del primo tempo arrivano poche occasioni da entrambe le parti e il Portogallo la sblocca con esperienza nel finale. E’ Janice Silva a segnare, con un grande diagonale mancino, che trafigge Mascia. A 30’’ dalla fine De Angelis regala la sfera ad Azevedo, ipnotizzata da Mascia nell’uno vs uno.

SECONDO TEMPO - La ripresa si apre con la botta su punizione di Belli, sulla quale Ana Carolina si supera. Fa altrettanto Mascia, che si oppone ai tentativi di Ana Goncalves, Morgado e Fernandes. Dopo altri due tentativi di Azevedo, al 14’08’’ Vanessa rischia di far crollare il palazzetto. Sombrero e sinistro al volo, che termina di poco alto. Ma l’Italia non molla e trova il pari con Federica Belli, abilissima a farsi trovare sul secondo palo. Le azzurre subiscono il 6° fallo, ma il tiro libero di Xhaxho (violentissimo) si stampa sull’incrocio dei pali. E’ il momento migliore dell’Italia, ma le lusitane hanno il piglio della grande squadra: Janice Silva segna il 2-1, approfittando della sponda aerea di Ferreira. Passano 30’’ e il Portogallo fallisce un tiro libero, con Mascia che respinge con i piedi sul tentativo di Carla Vanessa. Nel finale ci prova Belli, ma non c’è più tempo. Vince il Portogallo, ma l’Italia esce a testa altissima.

ITALIA-PORTOGALLO 1-2 (0-1 p.t.)
ITALIA: Mascia, D’Incecco, Domenichetti, Belli, Violi
, De Angelis, Coppari, Prando, Siclari, Giuliano, Exana, Xhaxho, Cacciola, Margarito. All. Tarantino

PORTOGALLO: Ana Catarina, Fernandes, Silva, Azevedo, Ferreira, Melissa, Ana Goncalves, Rodrigues, Pereira, Ferreira, Vanesa, Morgado, Vieira, Delgado. All. Conceicao

MARCATRICI: 16’07” p.t. Silva (P), 15’08” Belli (I), 17’31” Silva (P)

AMMONITE: Domenichetti (I)

ARBITRI: Israel Segovia Martinez (Spagna), Carlos Carpintero Munez (Spagna), Pablo Sastre Delgado (Spagna) CRONO: A. Sacristana Gallego (Spagna)



ARTICOLI CORRELATI

Italfutsal Under 21, Tarantino visiona 16 talentini per il raduno di Cercola

16/02/2017 ITALIA IL FATTO - Il tecnico della Nazionale italiana Under 21, Carmine Tarantino, ha convocato sedici giocatori per il raduno che gli Azzurrini ...

Nazionale femminile, largo alle giovani: Menichelli prova nuove Azzurre

09/02/2017 ITALIA IL FATTO - Il commissario tecnico della nazionale italiana femminile, Roberto Menichelli, ha convocato diciotto giocatrici per il ...

Italfutsal Under 21, allo scoperta di nuovi talentini: 15 i convocati per Prato

08/02/2017 ITALIA Il tecnico della Nazionale italiana Under 21, Carmine Tarantino, ha convocato quindici giocatori per il raduno che gli Azzurrini ...

Italia, riecco le Azzurre: dal 13 al 16 febbraio a Novarello il primo stage dell'anno

07/02/2017 ITALIA Dopo il torneo internazionale disputato a dicembre ad Alcazar de San Juan, la Nazionale italiana femminile di futsal torna a radunarsi: ...