skin adv

Divisione, Andrea Montemurro nuovo presidente: battuto Zaccardi 94-82

 19/12/2016 Letto 3991 volte

Categoria:    Vari
Autore:    Redazione
Società:    VARIE





LA GIORNATA - Ore 17'12" del 19 dicembre 2016. La Divisione Calcio a 5 ha un nuovo presidente, Andrea Montemurro noto imprenditore di Colleferro, classe 1977, che ha sconfitto il candidato Alfredo Zaccardi con 94 voti a 84; quattro le schede nulle. Andrea Montemurro è il quarto presidente della Divisione calcio a 5 dopo Antonio Sbardella (1989-1992), Marcello de Luca Tamajo (1992-1997) e Fabrizio Tonelli. Questa la ia lunga giornata dell'assemblea elettiva.

ORE 9'40" - Buongiorno dall'Hotel Aldrovandi di Roma e benvenuti alla giornata che eleggerà il quarto presidente della storia della Divisione. Presidenti e maggiori esponenti del futsal nazionale stanno entrando alla spicciolata.

ORE 9'45" - REAL RIETI - Patron Pietropaoli: "Da questa giornata mi aspetto che vinca il migliore, eletto nella maniera più democratica possibile, a prescindere da chi sarà il vincitore. Spero vinca il migliore. Spero che ci siano delle innovazioni all'insegna della visibilità. Vanno riviste alcune regole". Un pensiero su Tonelli. "Ha fatto il bene solo del futsal, sdoganandolo. Spero che ci sia più velocità nella riforme". Bilancio di fine andata del Real Rieti: "Malissimo, un anno no. Abbiamo il dovere di riaddrrizzare la situazione nel girone di ritorno e in Winter Cup.

ORE 9'47" - LOLLO CAFFE' NAPOLI - Stefano Salviati: "Spero che nasca un calcio a 5 più vicino alle società". Un pensiero su Tonelli: "Lo ringrazio per tutto quello che ha conquistato, sento attorno a me un velo di tristezza". Un bilancio sul girone di andata del Napoli: "Il miglior Napoli di sempre, finora, grazie allo staff tecnico, al lavoro della società e un grande gruppo. Speriamo di continuare così".

ORE 9'50" - LAZIO - Daniele Chilelli: "Giornata importante, mi aspetto prima di tutto di non peggiorare e poi di migliorare". Un pensiero su Fabrizio Tonelli: "Posso dare solo un giudizio positivo: un amico, una grande persona, un personaggio di spicco". Bilancio di fine andata sulla prima squadra maschile: "Bilancio negativo per una serie di situazioni. Fortini? Una delle poche note positive, è il nostro fiore all'occhiello, ma già lo sapevamo". 

ORE 10'00 - CIOLI COGIANCO - Carlo Giannini: "Nel bene e nel male ci sarà un cambiamento. Staremo a vedere". Un pensiero su Tonelli: "Sono entrato con lui, è un amico, ci lascia un gran presidente e non sarà facile sotituirlo". Bilancio di andata della Cioli Cogianco: "Siamo partiti bene, centrando i play off, mi fido di Juanlu. All'inizio prendevamo pochi gol, ora ne facciamo tanto - sorride - praticamente abbiamo due squadre".

ORE 10'05 - KAOS FUTSAL - Angelo Barbi: "Spero che oggi vinca il calcio a 5. Mi auguro che il nuovo presidente faccia bene". Un pensiero su Tonelli: "Ha sempre cercato di fare il suo meglio. Personaggio istituzionale, ha fatto tante battaglie, molte delle quali impossibili. Lo ringraziamo per tutto quello che ha fatto, gli auguriamo altre soddisfazione. Ora il cambiamento". Un bilancio sul girone di andata del Kaos: "Luci e ombre, il potenziale c'è, mi auguro di vederlo nel girone di ritorno. Usciamo da questo limbo".

ORE 10'10 - BRILLANTE - Valter Caprari: "Mi aspetto che chiunque vinca, cerchi di apportare migliorie per questo sport, ma senza voli pindarici. La visibilità è importante, ma prima ci sono tante altre cose". Un pensiero su Tonelli: "Ha fatto tantissimo, portando l'immagine del calcio a 5 fuori dai confini. Negli ultimi anni è calato un po', avrà anche lui bisogno di altri stimoli". Un bilancio di fine andata sulla Brillante Torrino: "Superiore alle aspettative, in linea con il progetto". 

ORE 10'30" - PESCARA - Danilo Iannascoli: "Mi aspetto che finalmente terminino le polemiche che hanno accompagnato queste elezioni, tutti ne sono responsabili. Massimo rispetto per Tonelli, ma credo che i tempi siano cambiati. Serve una strategia diversa, insieme a tutti". Un pensiero su Tonelli: "Massimo rispetto per chi ha guidato questa macchina per 20 anni, bisogna ringraziaro per la sua opera. Non è facile ricoprire il ruolo di presidente di quasi 200 squadre". Bilancio sul girone di andata del Pescara: "Ci siamo confermati ai vertici, speriamo di ripeterci, consapevoli che è un campionato difficile".

ORE 12'11" - INIZIA L'ASSEMBLEA. Tonelli nomina Claudio Franchini presidente dell'Assemblea.

ORE 12'13" - CLAUDIO FRANCHINI: "Nel primo punto c'è la relazione del presidente Tonelli sulla gestione 2014-15. Al secondo punto c'è l'elezione presidente: chiederò ai candidati un intervento per illustrare il programma in quindici minuti, se ci saranno interventi, ci sarà il diritto di replica.  La proposta dei candidati è quella di compattare la nomina del presidente e dei consiglieri: proposta approvata al'unanimità".

ORE 12'27" - ANTONIO COSENTINO: "Ringrazio Tonelli, un amico, una persona che ha portato avanti la Divisione in maniera eccellente. Mi è stato vicino in tanti problemi. C'è dispiacere quando si lascia un amico, mi auguro che il successore abbia nuovi stimoli".

ORE 12'40" - FABRIZIO TONELLI: "Chiedo pazienza e comprensione. C'è molta emozione e ci dovessero degli errori, lo capirete. Motivi personali, professionali e di politica sportiva mi portano a lasciare. Personali, perché ora posso dedicarmi alla famiglia. Professionali, ho affrontato un'attività gratuita, grazie a mio fratello. In questi 30 anni ho affrontato un viaggio che ha permesso di uscire dai recinti e di diventare lo sport al coperto della federazione. C'è emozione, preoccupazione, orgoglio. Tante battaglie di politica sportiva, nel 1997 ero considerato un eretico. Dalle 3700 a 4000 partite, 395 gare internazionali. Sono sempre andato avanti con un detto anonimo: non temere, ricodarti che l'aquilone non si alza col vento, ma controvento. E' importante che un sistema possa eleggere dal basso il presidente, esprimete in libertà il vostro giudizio per il futuro del calcio a 5. Emozione, preoccupazione, orgoglio. Orgoglio per tutto ciò che abbiamo fatto, dalla valorizzazione del giocatori nati in Italia, alla collaborazione con la Co.VI.SOD, passando per il controllo on line, sì ne sono orgoglioso. Condanno ogni tipo di atto delinquenziale compiuto, che non lede solo l'immagine di chi lo compie, ma del sistema intero. Sono orgoglioso di tutte le iniziative fatte a favore dei giovani, come il Torneo delle Regioni, la regola dell'under 21 in campo o i Futsal Camp, che hanno ispirato anche la FIGC a compiere eventi simili. Anche nel campo della visibilità sono stati effettuati passi in avanti, incoraggiati dall'intelligente utilizzo dei social netowrk, che ha trovato il suo apice in occasione dell'ultima Supercoppa. A questo proposito, annuncio ufficialmente che è stato raggiunto l'accordo con Fox Sports per trasmettere le partite di: Final Four di Winter Cup, Final Eight di Coppa Italia, finali scudetto. Esprimo gratitudine a tutti coloro che mi hanno supportato durante la mia attività, con particolare riferimento a chi si è impegnato per far crescere il movimento femminilie Un pensiero anche alla squadra della Divisione Calcio a 5, una squadra eccezionale. Ho la serenità di quello che ho fatto per come l'ho fatto. Vi affido questa casa, che con affetto ho considerato anche la mia. E' importante che ora torni alla mia vera casa, da coloro che mi amano".

ORE 13'20" - ALFREDO ZACCARDI: "Ringrazio Tonelli che mi ha fatto crescere in ambito federale. Ricordo i primi passi, nel seminterrato, ora siamo ha un'entità. Nel cassetto dei ricordi conservo tantissimi aneddoti, fin dal 1983. Tutti questi ricordi per una maglia, e non una poltrona, quella della Divisione. La passione non si può descrivere, ma solo vivere. Per questo mi sono candidato alla presidenza. Ma la passione non basta per guidare, occorrono competenze aggiornate, una squadra. Continuità, condivisione e innovazione. Ad oggi il futsal è una realtà consolidata ed autonoma, anche per merito del lavoro di Tonelli, che ringrazio per aver permesso la mia maturazione in ambito federale. La condivisione ed il confronto sono le chiavi per portare avanti questa disciplina. L'innovazione vogliamo portarla avanti anzitutto nel campo della visibilità, nel quale già attualmente il calcio a 5 sta registrando livelli mai raggiunti. Intendiamo sfruttare le nuove piattaforme multimediali, come quelle social. Inoltre è nostro obiettivo ridefinire i campionati nazionali, da quelli femminili a quelli maschili, e ampliare progetti giovanili, come i Futsal Camp. Il mio programma non è solamente il "mio" programma, ma di tutta la mia squadra. Qualunque sia il vostro voto, vi ringrazio a prescindere, così come la mia gratitudine va a tutto lo staff della Divisione Calcio a 5, per il quale voglio spendere il mio applauso. Speriamo che questo mio discorso sia il calcio di inizio di una nuova esperienza".



ORE 13'24 - ANDREA MONTEMURRO: "Sembra che ci dicano che va tutto bene. Io non la penso così: negli ultimi 8 anni credo ci sia stato calo dell'attività, ma appena mi sono candidato, ecco nuove attività.  Esistono momenti che hanno un sapore storico. Esitono giorni che possono cambiare la storia, e questo è uno di quelli. Due candidati, due alternative, due visioni, forse anche della vita. Non esiste giusto o sbagliato. Noi abbiamo la testa dura, siamo gente tenace e non ci scoraggiamo, non ci lasciamo mai intimidire. Siamo gente di sport, abituati a vincere sul campo. Eccomi qui a proporre un'alternativa, una possibilità di scelta. Oggi potete scegliere se prendere la strada di sempre, di un leggere un libro già letto, o di scriverne uno tutto insieme. C'é moltissimo da fare, bisogna cambiare marcia, ecco la nostra nuova alternativa. Molti di voi sono imprenditori, sapete che il futsal può diventare uno degli sport più seguiti, per fare questo bisogna cambiare. La passione deve essere il motore di un auto, noi abbiamo il compito, l'obbligo e il dovere, di mettere il volante, i cambi e, se possibile, l'aria condizionata. La mortalità delle squadre di calcio a 5 è imbarazzante. Voglio costruire, proporre, creare e innovare, per questo abbiamo dato vita a un movimento, formalizzando le nostre proposte in un programma, giunto nelle case di ognuno di voi. Oggi potete scegliere da uomini liberi, quello che vi chiedo io è di non accontentarvi: siate parte di questo cambiamento. Il calcio a 5 è un bene comune".

ORE 13'50" - IL VERBALE - Accreditati 106 presidenti, più 74 con delega, per un totale di 180. La CDM Genova non può votare a causa di norme restittrive.

ORE 14'02" - CARLO GIUFFRIDA: "Il numero degli accrediti è emerso dai tabulati. La DCM Genova non può votare, perché non ha raggiunto la personalità giuridica, acquisibile in un anno, come nelle norme previste dalle N.OI.F., capitolo 20. La CDM Genova ha sei mesi".

ORE 14'35" - CARLO FRANCHINI: "Diamo inizio all'operazione di voto".

ORE 16'50" - RENATO GIUFFRIDA: "Prima di procedere allo spoglio, in virtù dell'istanza presentata dal candidato Andrea Montemurro, confermiamo quanto detto precedentemente: le società partecipanti all'elezione sono 180, di cui 106 presidenti e 74 deleghe".

ORE 16'53'' - CARLO FRANCHINI: "Procediamo allo spoglio"

ORE 17'12'' - ANDREA MONTEMURRO E' IL NUOVO PRESIDENTE DELLA DIVISIONE CALCIO A 5. Battuto il candidato Alfredo Zaccardi 94-82; quattro le schede nulle.