skin adv

Gatti indica la strada: "Divino Amore, servono più fiducia e determinazione"

 23/12/2016 Letto 449 volte

Categoria:    Serie D
Autore:    Redazione
Società:    DIVINO AMORE





L'ultimo arrivato in casa Divino Amore racconta le sue sensazioni. La classifica chiede un cambio di rotta, pena la fine prematura dei sogni stagionali. Una missione alla portata, secondo il nuovo laterale.

BUIO – Un uomo giunto dall'attività (mai dormiente) del futsalmercato. Davide Gatti, tranne quello del pivot, interpreta tutti i ruoli di movimento. Movimento che serve al Divino Amore, soprattutto in classifica. 15 punti totalizzati, a 2 partite dal giro di boa. “Il Divino Amore è una buona squadra e un bell'ambiente: sta solo attraversando un periodo buio, che speriamo passi presto” sintetizza Gatti.

TROVARE LA LUCE – Come uscire dal tunel? Come trovare la luce in mezzo all'oscurità? Leggendo i dati dall'esterno, emerge la sterilità offensiva della squadra e la mancanza di concretezza nelle prove lontano dalle mura amiche. Ma anche una solidità difensiva interessante, 36 gol subiti: le altre coinquiline della parte bassa della classifica viaggiano a + 60 in svariati casi. “La cosa che manca di più è la determinazione, la cattiveria agonistica. Poi certo, anche un po' di sicurezza nei propri mezzi e fiducia nei propri compagni” il Gatti pensiero. Dalle sabbie mobili si esce con l'aiuto di una fune. Una fune chiamata squadra.

OBIETTIVO – Viene sponaneo allora chiedersi quale sia l'obiettivo per la stagione. Per cosa combatta il Divino Amore. Quale sia il bersaglio, il focus, per una squadra “nuova”, appena assemblata a livello di rosa. “Non saprei cosa rispondere sinceramente, riguardo l'obiettivo promozione. Posso solo dire che ce la metteremo tutta, come squadra, per vincere tutti i restanti impegni. Questa è la sfida, la classifica verrà da sè” ragiona in questi termini Gatti. Centrare quest'obiettivo renderebbe tutto possibile.


Marco Panunzi