skin adv

De Santis carica il Santa Marinella: "Niente sosta, tanto allenamento. Ora 13 finali"

 07/01/2017 Letto 435 volte

Categoria:    Serie C1
Autore:    Alessandro Pau
Società:    TD SANTA MARINELLA





C’è chi la chiama “pausa natalizia”, ma il direttore tecnico del Santa Marinella, Alessandro De Santis, non condivide questo nome: la squadra si è sempre allenata con costanza, caricando anche la parte fisica.

LA “SOSTA” - In questi 20 giorni che sono passati dall’ultimo match di campionato fino ad oggi, il Santa Marinella non si è mai fermato, allenandosi come non mai in vista di una seconda parte di stagione molto interessante. Non sono state organizzate amichevoli, ma ne sono state giocate un paio con l’U21. Inoltre, un piccolo richiamo di preparazione per tenere sul pezzo la squadra ed evitare un crollo nelle ultime, cruciali giornate di campionato.

SOGNO B - “Un bilancio della stagione fino ad ora? Sicuramente positivo – afferma Alessandro De Santis – anche se avevamo iniziato con qualche problemino siamo cresciuti finendo in bellezza, non solo dal punto di vista dei risultati, ma proprio da quello delle prestazioni. Ora il morale è alto, ma devo dire che in realtà lo era anche nel periodo meno brillante: ora semplicemente i ragazzi si sono guardati dentro ed hanno preso consapevolezza della loro forza. La squadra può lottare per le zone alte e i nuovi acquisti stanno dando una grossa mano: Piovesan e Leone sono due ex, quindi non hanno avuto problemi di ambientazione, ma anche Ortega, nonostante fosse nuovo, è riuscito subito ad imporsi. Basta pensare che 3 delle sue prime 4 partite sono state quelle con Italpol, New Team e Nordovest, squadre per niente semplici, ma lui ha saputo gestire al meglio le situazioni.

U21 - Nota finale sull’Under 21: “Vorrei citare i ragazzi dell’U21 e porgere loro i miei complimenti. Sono dei ragazzi fantastici, si allenano sempre al massimo e cercano di essere all’altezza dei giocatori della Prima Squadra. In campionato stanno andando benissimo e questo ci riempie d’orgoglio. Siamo veramente contenti dei nostri giovani, per questo ci tengo a sottolineare il loro impegno”, chiude De Santis.




Alessandro Pau




COPIA SNIPPET DI CODICE