skin adv

Leonaldi trascina l'Aniene: 4-2 all'Albano, capolista a +15 sulle inseguitrici

 08/01/2017 Letto 430 volte

Categoria:    Serie C1
Autore:    Ufficio Stampa
Società:    VIRTUS ANIENE





La Virtus Aniene non brilla, soffre, ma alla fine supera l'Albano e centra la quattordicesima vittoria in campionato, confermandosi in testa a punteggio pieno e sempre più leader del campionato.

PRIMO TEMPO - L'inizio del match è piuttosto complicato per la Virtus. Merito di un Albano che ha un approccio alla gara molto positivo. I castellani, infatti, si chiudono con ordine e si rendono pericolosi con alcune ripartenze ben gestite. Al 3' Taloni chiama in causa Zanlorenzi e sul capovolgimento è Silvestri a battere sotto porta Ottaviani e a portare in vantaggio il team di mister Sette. Al 4' e al 5' ancora Albano pericolosissimo con due contropiedi micidiali. Sul primo è Medici a sbrogliare la matassa, mentre sul secondo è Ottaviani a deviare sulla botta di Paloni. Con il passare dei minuti la Virtus inizia a prendere terreno e farsi vedere con più insistenza in avanti. Taloni e Leonaldi non superano un attento Zanlorenzi, mentre al 12' Immordino serve Santonico che trova pronto Cittadini alla deviazione vincente sul secondo palo. La rete carica i ragazzi di Baldelli che al 16' raddoppiano. Zanlorenzi si supera in uscita su Taloni. Sulla respinta si avventa Leonaldi la cui conclusione a porta vuota viene respinta di mano da Silvestri. L'arbitro assegna il rigore ed estrae il cartellino rosso per il giocatore castellano. Sul dischetto si porta Leonaldi, che insacca il vantaggio Virtus. Prima dell'intervallo arriva anche il tris dei padroni di casa: splendido assist centrale di Beto per Leonaldi, che batte Zanlorenzi in uscita per il 3-1 di metà gara.

SECONDO TEMPO - Nella ripresa la gara non cambia, anche se le occasioni stentano ad arrivare. La Virtus mantiene il possesso della sfera senza rendersi troppo pericolosa, mentre l'Albano fatica a ripartire rispetto alla prima frazione. Alla prima occasione i rossoblu, però, tornano in gara: Bernoni intercetta la sfera sulla trequarti offensiva e non lascia scampo ad Ottaviani. La Virtus commette quattro falli in poco più di un minuto e a metà frazione è già in bonus. Anche per questo l'Albano prova a forzare le giocate e si rende pericoloso con Paloni e Bernoni. Scampato il pericolo la Virtus torna in avanti e cala il poker. Bella azione in velocità di Beto e Taloni, che pesca Leonaldi per il tocco a porta vuota che vale anche la tripletta per il giocatore brasiliano. Nel finale mister Sette inserisce Paloni come portiere di movimento, ma la difesa virtussina tiene bene ed Ottaviani si disimpegna al meglio in un paio di occasioni. L'ultima chance è per Taloni, che a una manciata di secondi dalla sirena, centra in pieno il palo. Finisce 4-2 con la Virtus Aniene che continua la sua corsa a punteggio pieno in testa alla classifica.


VIRTUS ANIENE – ALBANO 4-2



VIRTUS ANIENE: Di Sabatino, Immordino, Medici, Cittadini, Santonico, Taloni, Leonaldi, Monni, Beto, Galbiati, Ballati, Ottaviani ALLENATORE Baldelli


ALBANO: Zanlorenzi, Del Pidio, Cianfanelli, Fels, Silvestri, Bernoni, Fratini, Massimi, Di Lascio, Piloni, Paloni, Essien ALLENATORE Sette


MARCATORI: Silvestri 3'pt (A), Cittadini 12'pt (V), Leonaldi rig. 16'pt, 19'pt, 13'st (V), Bernoni 7'st (A)


ARBITRI: Lauria di Roma 2, Villani di Ostia


AMMONITI: Taloni, Fratini, Del Pidio Falli 2-3, 5-5


ESPULSO: al 16'st Silvestri (A)


Ufficio Stampa ASD Virtus Aniene





COPIA SNIPPET DI CODICE