Categoria: Femminile

Autore: Ufficio Stampa

Pubblicato il: 19/04/2017

Letto: 509 volte

Basile incorona Renatinha: "Fenomenale! Creata una squadra dal nulla, bravi tutti"

Basile incorona Renatinha:

Dopo la pausa pasquale, tornano in campo le Ferelle per preparare al meglio i quarti di finale scudetto. Seduta mattutina agli ordini del Preparatore atletico Marco Belli e poi seduta pomeridiana sempre in campo la Pala Di Vittorio agli ordini di Mister Pellegrini e tutto il resto dello staff tecnico. Si sono aggregate al gruppo nel pomeriggio Torelli, Trumino e Presto in permesso straordinario rispettivamente per motivi di scuola e viaggio. Ferelle che hanno chiuso con il periodo pasquale una parte di stagione straordinaria con il primo posto nel Gold Round, festeggiata proprio con una bella cena di gruppo lunedi sera. Una squadra unita e solida quella formata in questo anno dal Direttore Basile, ma soprattutto un capolavoro a livello tecnico: dalla stella Renata vera e propria hat trick della stagione a Maite e Santos scommesse rispettavimente vinte e piacevoli conferme. Soddisfatto anche l’Amministratore Unico delle Ferelle Raffaele Basile che esce allo scoperto e si lascia andare agli elogi: “Onestamente non me lo aspettavo, ma la squadra ha portato davvero grandi risultati, complimenti alle ragazze, al Mister, allo staff tecnico e al Direttore che hanno prima creato e poi forgiato una squadra che può raggiungere la finale scudetto”.


E’ proprio questo l’obiettivo tracciato dalla Società?
“A inizio stagione abbiamo pensato a un progetto tecnico che potesse far tornare in alto la Ternana Femminile, onestamente non mi aspettavo che mio figlio fosse un’altra volta così bravo a scoprire un nuovo talento e a ricostruire una squadra così forte, così è stato e devo dire che è un piacere vedere oggi giocare la mia squadra”.

E su Renata che ci dice?
“Non me l’aspettavo così forte, mio figlio me l’ha sempre descritta come un autentico fenomeno, è da più di tre anni che ci sta lavorando. Quando mi disse, tre anni fa, vado in Spagna per prendere la più forte al mondo, lo presi per pazzo. Adesso gli devo dare ragione ha concluso un’operazione incredibile a livello di direzione sportiva, devo dire però che mi piace molto anche Maite un altro fiore all’occhiello per la nostra società”.

Una squadra che però la scorsa settimana ha passato giorni turbolenti, ha cambiato idea o rimane alla finestra?
“Qualcuno li ha definiti teatrini, invece non ha capito che va ringraziata la Divisione, sono ancora molto deluso dall’extra-campo ritengo che non ci sia rispetto per quello che stiamo facendo sia per la Città e sia per il nostro sport, più in generale. Le dicisioni però le prenderò a fine stagione, perchè ci sono diverse situazioni da valutare e che potrebbero far cambiare le carte in tavola”.

Allo scudetto invece ci crede?
“Credo nel lavoro che fanno le varie componenti, fino a questo momento hanno regalato spettacolo e risultati, poi se dovesse arrivare lo scudetto sarebbe l’ennesimo riconoscimento alla nostra piazza che dall’istituzione della serie A a oggi risulta la più vincente con due trofei e cinque finali disputate”.

Nell’ultima partita con la Lazio sono andati esauriti i tagliandi ed è arrivato l’ennesimo sold out, che ne pensa?
“Penso che questa piazza merita rispetto, che è l’unica in Italia ad avere una vera tifoseria che paga un biglietto e riempe sistematicamente il proprio Pala Sport, non so cosa ancora dobbiamo dimostrare per ottenere la giusta considerazione”.

I rapporti con l’Amministrazione Comunale a che punto sono, non ne abbiamo sentito più parlare come mai?
“Noi stiamo aspettando una chiamata, il progetto c’è bisogna vedere se “la Città dello Sport” crede nelle Ferelle oppure no, ma questo non dipende da noi. A tal proposito voglio ringraziare la Ternana Calcio e la proprietà, oltre che tutte le persone che lavorano al loro interno, perchè ci appoggiano concretamente credendo veramente nel femminile dimostrandolo ogni qual volta ce ne è bisogno, anche con i piccoli gesti”.

Parole importanti di ringraziamento da parte del proprietario della Ternana Femminile, ma anche un occhio al futuro visto che sembrerebbe star per decollare il nuovo progetto Ferelle 3.0, situazioni extra-campo permettendo. Intanto nel pomeriggio appuntamento per tutti i tifosi in Via Roma dalle 17.30 alle 19.30 per foto e autografi, in regalo tanti gadgets ospiti dell’Associazione di Via Roma e Dintorni.


Ufficio Stampa Ternana



ARTICOLI CORRELATI

Ternana, futuro a rischio con la nuova proprietà del calcio a 11? Martedì l'incontro

26/06/2017 TERNANA FUTSAL Dalle indiscrezioni raccolte dalla redazione di Sporterni, sembra che il futuro delle Ferelle della Ternana Femminile sia a rischio. I ...

Ternana, secondo Open Day: grande successo e oggi si replica

23/06/2017 TERNANA FUTSAL Un altro grande successo il secondo Open Day del Calcio in rosa per la Ternana Calcio Femminile: oltre alle pre iscrizioni raccolte per la ...

Ternana, qualcosa bolle in pentola: si lavora per un palasport da 1200 posti e un campus

22/06/2017 TERNANA FUTSAL Affidamento, uso, gestione e valorizzazione del ‘pattinodromo’ Pioli e del ‘Sabotino’, nella zona ...

Torna l’Open Day: una nuova grande occasione per bambine e ragazze

19/06/2017 TERNANA FUTSAL Il futuro è adesso, cantava una vecchia canzone, e la Ternana Calcio Femminile lo sa bene proprio per questo motivo nonostante la ...