skin adv

L'Under 21 fa fuori il Fuorigrotta: Di Benedetto firma l’accesso agli ottavi

 20/04/2017 Letto 363 volte

Categoria:    Giovanili
Autore:    Ufficio Stampa
Società:    FUTSAL BISCEGLIE





Dal purgatorio al paradiso. Si può riassumere così la gara del Futsal Bisceglie che ha battuto 5-4 un ottimo Futsal Fuorigrotta al termine di una partita al cardiopalma dove ci sono voluti i tempi supplementari per decretare la squadra che avrebbe staccato il pass per gli ottavi di finale dei playoff scudetto under 21.


PRIMO TEMPO - Si riparte dal 4-4 in terra campana con mister Di Chiano conferma il roster del match d’andata e si affida a Graziani tra i pali, Ferrucci, Di Pierro, Sasso ed Acquaviva. I biscegliesi rischiano di capitolare dopo 1’35’’; De Simone intercetta il passaggio di Acquaviva, ma la sua conclusione termina di poco fuori.  Cinque minuti dopo i padroni di casa passano in vantaggio con Di Pierro, abile a finalizzare l’assist di Ferrucci. Tale punteggio permane sino al minuto 8'03’’ quando i campani pervengono al pareggio con De Simone. Al 16’53’’ il Futsal Fuorigrotta ribalta il risultato nuovamente con De Simone che concretizza un fulmineo contropiede. Il gol siglato galvanizza gli ospiti che sfiorano in due occasioni la rete dell’1-3, ma prima Acquaviva e poi Graziani respingono i loro tentativi.

SECONDO TEMPO - Nella ripresa, dopo 3’13” il Futsal Bisceglie si porta sul 2-2 con Ferrucci, ben servito da Sasso. Il centrale classe ’96 si ripete al 5’39’’ quando deposita in rete l’assist al bacio di Di Pierro. Due minuti dopo Piantadosi firma il 3-3, mentre all’8’17’’ i nerazzurri rimangono in inferiorità numerica per l’espulsione di Natale Di Benedetto.  All’11’ è clamorosa l’occasione sprecata da Perugino e tre giri di lancette dopo, Calabrese sfrutta al meglio un’indecisione dei locali portando il Fuorigrotta nuovamente avanti. Quando mancano 2’30’’ dalla sirena Ferrucci mantiene in gara il Futsal Bisceglie respingendo sulla linea il tiro di De Simone. Sette secondi dopo mister Di Chiano gioca la carta Di Pierro come quinto di movimento. Tale mossa sortisce i suoi frutti ed al 19’04’’ Acquaviva sigla il gol del pareggio che significa supplementari.

SUPPLEMENTARI - La gara si decide a 31 secondi dal termine del secondo extra time. Nicolantonio Di Benedetto riceve palla da Acquaviva e con un preciso tiro, che si infila tra le gambe del portiere Spiroux, fa esplodere il Paladolmen. Mister Bernardo gioca la carta Perugino quinto di movimento, ma i neroazzurri non concedono spazi staccando il pass per gli ottavi di finale.
Superato l’ostacolo Futsal Fuorigrotta, il prossimo avversario dei nerazzurri si chiama Block Stem Cisternino che ha eliminato il Real Five Carovigno. La gara d’andata del “derby di Puglia” si giocherà domenica 23 aprile al “Paladolmen” con fischio d’inizio ore 11. Sette giorni dopo, al “Peppino Todisco” di Cisternino il match di ritorno sempre alle 11.


FUTSAL BISCEGLIE-FUTSAL FUORIGROTTA 5-4 d.t.s  (1-2 p.t., 4-4 s.t., 4-4 p.t.s, 5-4 s.t.s)
FUTSAL BISCEGLIE:
Graziani, Mariano, Di Pierro, Sasso, Na. Di Benedetto, Ni. Di Benedetto, Annese, Ferrucci, Di Terlizzi, Acquaviva, Valente, Vitale. All: Di Chiano

FUTSAL FUORIGROTTA: Spiroux, Calabrese, Perugino, Carannante, De Simone, Varriale, Totaro, Albo, Confessore, Casizzone, Piantadosi. All: Bernardo

MARCATORI: 6’40’’ p.t. Di Pierro (B), 8’03’’ De Simone (F), 16’53’’ De Simone (F); 3’13’’ s.t. Ferrucci (B), 5’39’’ Ferrucci (B), 7’13’’ Piantadosi (F), 14’55’’ Calabrese (F), 19’04’’ Acquaviva (B); 4’39’’ s.t.s. Ni. Di Benedetto (B)

AMMONITI: Piantadosi (F), Casizzone (F), Acquaviva (B)

ESPULSI:  8’17’’s.t.  Na. Di Benedetto (B)

ARBITRI: Nitti (Barletta). CRONO: Di Bello (Barletta)


Ufficio Stampa Futsal Bisceglie
 




COPIA SNIPPET DI CODICE