skin adv

Divino Amore, l'analisi di Sgambati: "Male i risultati, ma gruppo ben assortito"

 21/04/2017 Letto 348 volte

Categoria:    Serie D
Autore:    Marco Panunzi
Società:    DIVINO AMORE





Risultati non proprio esaltanti, ma Alessandro Sgambati non vede tutto nero. Nella stagione senza gloria del Divino Amore, il giocatore esalta la coesione dell'organico. “Sì è formato un gruppo squadra”.

ALTALENA - Perecchie volte è stata accostata l'immagine della giostra per bambini per eccellenza al Divino Amore e al suo rendimento. Pochi risultati utili consecutivi, divario tra performances casalinghe e non troppo ampio, approccio alle partite – da molti giocatori – condannato come non sufficiente per onorare gli impegni. “Male dal punto di vista dei risultati, non si può certo dire qualcosa di diverso” il lapidario commento di Alessandro. Il quale, però, non si lascia scomporre da questo oggettivo dato numerico e guarda oltre. “Benissimo, invece, per quanto riguarda il gruppo: dopo un anno passato insieme a ragazzi che non conoscevo, si è formata una squadra bene assortita tra grandi e giovani”.

FUTURO? - Banale la domanda sul futuro. Ma tante possono essere le incognite per una suadra come il Divino Amore. Che tante novità ha proposto in questa stagione appena trascorsa: Molti volti nuovi e Gianfrancesco al primo anno sulla panchina. “Il futuro chissà: al momento non ci sono notizie per l'avvenire della prima squadra” la sentenza rapida di Sgambati. Che lancia l'appello, per divertirsi ancora l'anno prossimo coi suoi compagni: “A noi tutti piacerebbe continuare quest'avventura, con la convinzione che sarebbe un anno diverso sia dal punto di vista dei risultati che dell'organizzazione”. E allora, perchè non continuare?


Marco Panunzi




COPIA SNIPPET DI CODICE