skin adv

La Capitolina Marconi chiude i battenti: la matricola rilevata da Casilli e De Angelis

 12/05/2017 Letto 2793 volte

Categoria:    Serie A2
Autore:    Redazione
Società:    CAPITOLINA MARCONI





Con un comunicato ufficiale, la Capitolina Marconi annuncia che non ci sarà futuro, la matricola passa nelle mani di Franco Casilli e Gianluca De Angelis.

COMUNICATO - A tre settimane esatte dalla fine del campionato, che ha visto maturare la retrocessione della Capitolina in B dopo il play out con il Bubi Merano, si comincia a pianificare il futuro. Non soffermandoci sulle motivazioni, ponderate e giustificate secondo i vertici Gialloneri, si è deciso di dividere le strade dopo un anno vissuto intensamente e passionalmente forse come mai capitato in casa Capitolina. Fabrizio Loffreda, a cui va tutto il ringraziamento che merita per questi 5 anni in cui siamo stati ospiti della sua struttura, e grazie al quale molto di quello fatto, senza di lui non sarebbe stato possibile, ha deciso di dedicarsi alla sua splendida creatura di Via dei Cocchieri, vero fiore all’occhiello di chi ama il Calcio a 5 a Roma; cosi come il duo Copparoni/Maurizi ha deciso di convogliare tutte le loro risorse nel progetto giovani dello Sporting Club Marconi. A questo punto Luca Guidotti e Alessandro Testagrossa, hanno cercato in queste tre settimane di trovare la miglior soluzione per una matricola che in 17 anni ha dapprima scalato il Futsal Regionale per poi arrivare a calcare i palcoscenici Nazionali. Il tutto per non mandare perduto quello di buono fatto in questi anni che ne dicano molti, è stato il frutto di passione, sacrifici, errori, conoscenze e sinergie più o meno sbagliate ( una su tutte… ma meglio non parlarne per non strapparsi i capelli...…) che hanno tolto molto ma dato tantissimo. Soffermandoci su ciò che abbiamo ricevuto in questi lunghi anni, non possiamo non citare le persone che hanno reso la Capitolina ciò che è oggi: il primo Mister di una banda di scalcinati nel lontano 2000 Alessio Musti, poi a seguire Marcello Catanzaro, Walter Biagini; per poi passare al primo campionato vinto in serie D con Domenico Luciano in panchina, con cui vincemmo un incredibile C2. David Calabria nei splendidi anni del Queen’s Club, per arrivare ad Andrea Di Mito e a seguire Andrea Consalvo con cui vincemmo la Coppa Lazio di C1 e assaporammo per la prima volta i campi del Nazionale. E’ storia recente la cavalcata trionfale in Serie B con Paolo Minicucci e la splendida annata appena trascorsa con Mirko Beccaccioli. Ma non solo Mister, ma Dirigenti a volte diventati amici che in questi anni ci hanno aiutato a crescere e farci conoscere come Fulvio Caponi, Franco Maurizi, Arnaldo Costanzi, Franco Baroni, Simona Palma, Robero Leandri, e il fantastico duo della Famiglia Lo Gatto, Ciro e Alfredo. Menzione a parte merita Massimiliano Proietti fautore di quell’ incontro con Fabrizio Loffreda che diede inizio alle vittorie e ai fasti del nostro settore giovanile, e molti altri con cui ci scusiamo ma la nostra memoria in questo momento è offuscata dalle emozioni.

Di Giocatori che hanno reso grande la nostra Società ce ne sono stati moltissimi forti e meno forti, ma tutti allo stesso modo importanti e fondamentali. Ne citeremo solo due, per rendere merito a tutti. Il giocatore più forte del percorso fatto dalla D alla C1 e quello dalla C1 alla A2. In entrambi i casi non saremo smentiti da nessuno ( ma soprattutto non me ne vogliano gli altri) se affermiamo che questi due fenomeni hanno incarnato in tutto e per tutto lo spirito, la passione e la voglia di “arrivare” della nostra società in questi anni. Alessandro Baroni e Maurizio Cerchiari.
Amici in questo percorso ne abbiamo trovati molti e con alcuni tutt’oggi sono i compagni della nostra vita al di fuori del Calcio 5. Ci frequentiamo con le famiglie e con i figli, e per questo e per molto altro saremo sempre grati al nostro amato campo di Calcetto……
…..ma ora si deve pensare al domani…
Si diceva, prima di questo doveroso excursus, dell’impegno del duo Guidotti/Testagrossa di trovare la giusta soluzione. Dopo tanto peregrinare finalmente si è trovata la strada maestra. Un accordo di massima con un gruppo storico del calcio a 5 Laziale si è trovato e grazie al quale la nostra matricola continuerà ad essere protagonista nel prossimo Campionato di Serie B. E' con piacere che annunciamo che la nostra società verra' rivelata da Franco Casilli e Gianluca De Angelis, persone note nel calcio a 5 e che di certo non hanno bisogno di presentazioni. In oltre a breve, verrà comunicata anche la loro collaborazione con un'altra nota Famiglia molto vicina al futsal da anni e grazie alla quale la nuova società avrà a disposizione una Casa e un seguito che certamente la Capitolina si merita per storia e tradizione.
Noi lasciamo la mano con la consapevolezza di aver vissuto anni bellissimi e aver conosciuto persone e società che ci porteremo per sempre nei nostri cuori.


Alessandro
Luca
Walter