Categoria: Femminile

Autore: Ufficio Stampa

Pubblicato il: 19/05/2017

Letto: 773 volte

#roadtoSerieA2Futsal, lo Sportland va a caccia della Predu. Nuara: "Piedi per terra"

#roadtoSerieA2Futsal, lo Sportland va a caccia della Predu. Nuara:

Domenica 21 maggio la Sportland Milano ospiterà al palazzetto di Sedriano (ore 16) la semifinale di ritorno dei playoff di calcio a 5 femminile per la promozione in serie A2 contro il Santu Predu di Nuoro. Nella sfida di andata le ragazze milanesi hanno espugnato 5-0 il palazzetto di Nuoro, con le reti di Santus, Disisto, Giordi, Nuara e Corsico. La sfida tra Sportland e Santu Predu sarà trasmessa in diretta streaming sulla pagina facebook Sportland calcio femminile.


Come hai scoperto il calcio a 5?
“Fin da piccola ho sempre giocato a calcio ma in strada, con squadre miste di maschi e ragazze – afferma Adele Nuara, laterale classe ’94, a segno nell’andata contro il Santu Predu -Questo perché nel mio paese, a Campofranco, in provincia di Caltanissetta, non esistevano squadre femminili. Poi in un paese confinante hanno allestito una squadra femminile di calcio a 5, il Mussomeli e mi sono aggregata, diventando anche capitano”.

Quando sei approdata alla Sportland?
“Una volta trasferitami a Milano per l’università presso la Cattolica ho conosciuto alcune delle mie attuali compagne di squadra. Successivamente, grazie a Federica Laddaga e Margherita Corsico la scorsa estate sono stata coinvolta nel progetto Sportland calcio a 5 femminile che stava partendo e al quale ho aderito con entusiasmo”.

Sei soddisfatta della tua stagione e di quella della squadra?
“Assolutamente. Abbiamo iniziato la stagione a fari spenti e senza porci limiti, perché non ci aspettavamo al primo anno di vincere il campionato regionale e la coppa Lombardia, approdando poi alle Final Eight di coppa Italia e ai playoff per la promozione in serie A2. Siamo una squadra mista, formata da un giusto mix di giovani ed esperte che uniscono entusiasmo ed esperienza. Anche il mister è molto preparato e ci sprona sempre a dare il massimo”.

Che emozione è stata aver segnato nell’andata dei playoff a Nuoro?
“Segnare è sempre l’obiettivo di ogni calciatore. Ovviamente segnare in una partita così importante per me che sono al primo anno nel futsal federale è una grande emozione, sono molto soddisfatta della mia prestazione e di quella di tutta la squadra”.

Ora l’obiettivo serie A2 è alla portata?
“Si siamo consapevoli dei nostri mezzi, ma sempre piedi per terra, a partire dalla gara di ritorno contro il Santu Predu, squadra valida che si è conquistata il diritto a disputare i playoff nazionali. Dunque dobbiamo dare il massimo e conquistare un traguardo alla volta”.


Rinaldo Badini
Ufficio Stampa Sportland



ARTICOLI CORRELATI

Lo Sportland fa sul serio: "Ripescaggio in A2 per alzare l'asticella"

20/06/2017 SPORTLAND La Sportland femminile nella stagione 2016-17 ha conquistato il titolo di campione lombardo, che ha permesso poi di disputare i playoff ...

Sportland, non è finita qui: l'A2 sfuma con il Pelletterie, ma si valuta il ripescaggio

05/06/2017 SPORTLAND Anche la finale di ritorno sul campo di Scandicci respinge le ambizioni di promozione in serie A2 della Sportland Milano, che ora sono ...

Agosti parla già da veterano: "Sportland, possiamo ancora andare in #SerieA2futsal"

01/06/2017 SPORTLAND Domenica 4 giugno la Sportland Milano femminile sarà impegnata a Scandicci alle ore 17 nella finale di ritorno per la promozione ...

Sportland, in attesa della Serie A2, nuovi ingressi in società: ecco Massimo Agosti

24/05/2017 SPORTLAND La Sportland è lieta di ufficializzare l’ingresso nell’organigramma societario del nuovo direttore generale e ...