Categoria: Femminile

Autore: Ufficio Stampa

Pubblicato il: 24/05/2017

Letto: 614 volte

Montesilvano, l'amore (come il futsal) è una cosa semplice. Salvatore: "Grazie ragazze"

Montesilvano, l'amore (come il futsal) è una cosa semplice. Salvatore:

Queste parole arrivano su fogli di carta scritti a penna. Prima di riportarle, mi chiedo: chi usa più una penna per fissare nero su bianco le proprie emozioni? Poi leggo la firma in fondo, Francesca Salvatore, e tutto mi sembra naturale. Conosco bene la sua "allergia" a prime pagine e social, mi fa dannare se la cerco su Whatsapp, ma quando si parla di cuore - a modo suo - è in prima linea: oggi il modo scelto è una lettera scritta di suo pugno, come la più inguaribile delle romantiche. Innamorata della sua squadra, innamorata di questo sport dal quale non riesce a staccarsi neanche un attimo, innamorata dei valori che attorno a questo mondo girano e incapace di disinnamorarsi anche quando chiunque si fermerebbe un attimo pensando: adesso è troppo. Non è Francesca, direbbe Battisti. Lei al Montesilvano dà l'anima e il Montesilvano la ricambia con altrettanto affetto e risultati che sono stati da capogiro, nonostante il cammino si sia interrotto ad un passo dalla finale. Poco importa, quando il giorno dopo ci si sveglia sereni e i sogni sono stati felici. E' il segno che questa squadra ha vinto ancora e non serve un titolo a confermarlo.


SALVATORE - "Per noi parlano i numeri. E' stato un anno vissuto contro pochi, ma fortunatamente insieme a tanti che ci hanno ammirate, coccolate in un cammino illuminato dal tricolore e reso emozionante dell'ennesimo trofeo messo in bacheca: la Supercoppa Italiana. Non ci soffermeremo su ciò che sarebbe potuto essere, ma ringraziamo noi stesse di ciò che abbiamo reso possibile. Un anno indimenticabile fatto di successi, ma soprattutto di spessore umano mai incontrato prima... un gruppo di donne ancor prima che atlete, che con umiltà, riservatezza ed entusiasmo hanno saputo ripagare la fiducia concessa loro dalla società del Montesilvano. Persone che non hanno cavalcato l'onda del titolo di campioni d'Italia, ma che - giorno dopo giorno - hanno dimostrato di essere all'altezza dello scudetto che portano sul petto. Non è vero che conta solo vincere, è fondamentale piuttosto saper onorare quel risultato sportivo nell'arco di un intero anno e sapere che il tuo scudetto è lo scudetto di coloro che ancora credono in certi valori e li difendono con coerenza e gioia". Ed è direttamente alle sue campionesse che si rivolge nell'ultima parte. "Grazie ragazze per ciò che mi avete regalato in 9 mesi. La vita è strana: quasi un anno fa vincevo uno scudetto e non vedevo l'ora di allontanarmi da tutto e da tutti... oggi, all'indomani di una sconfitta che spegne il sogno tricolore, non sono triste per il risultato ma perché mi mancherà vedervi ogni "maledetto" allenamento, mi mancheranno i vostri sorrisi e mi mancherà il vostro essere campionesse con la C maiuscola. Siete una squadra di pippe, ma per me siete le migliori". Giro il foglio sperando ci sia ancora qualche parola, le cose belle non dovrebbero finire mai. Ma poi ci penso su e mi dico che arriverà presto un'altra stagione e poi un'altra ancora, e via dicendo. Ripiego i fogli sorridente, li trascrivo e clicco su "pubblica".
Oggi l'ho imparato davvero: l'amore è una cosa semplice.


#vamosmontesilvano
Ufficio Stampa Montesilvano



ARTICOLI CORRELATI

#futsalmercato, Domenichetti raddoppia: "Montesilvano, ho un conto in sospeso"

24/06/2017 CITTA DI MONTESILVANO Giulia Domenichetti non lascia ma raddoppia, assicurando anche quest'anno il suo impegno con la maglia del Montesilvano. Ambiente ...

#futsalmercato, Sestari rinnova: "Il Montesilvano? Una scelta naturale"

23/06/2017 CITTA DI MONTESILVANO Dopo quello di Samira Ghanfili, è il sì di Ana Carolina Caliari Sestari a chiudere a doppia mandata la porta del ...

#futsalmercato, Nicoletti rinnova: "Felice di chiudere la mia carriera a Montesilvano"

20/06/2017 CITTA DI MONTESILVANO Sembra ieri, eppure tra primi calci nel Parabita alla fascia di primo capitano della storia della Nazionale Italiana, ci sono ben 23 anni ...

Montesilvano fuori a testa alta: la stagione si chiude con un titolo in bacheca

22/05/2017 CITTA DI MONTESILVANO Ad un passo dalla finale, il Montesilvano campione d'Italia cede il passo alla Ternana che si impone in casa 3-0 con i gol di Maite e ...