Categoria: Serie A

Autore: Pietro Santercole

Pubblicato il: 17/06/2017

Letto: 3784 volte

Honorio, 6 fantastico: "Da quel 19 aprile sono diventato un giocatore che usa la testa"

Honorio, 6 fantastico:

L'INTERVISTA - Lo chiamano affettuosamente Negro. Sia chiaro, qui di razzismo non c'è traccia. Honorio è l'amico di tutti, perfino dei nemici sportivi. Dopo le vicissitudini di gara-1 delle Finals ha pensato bene di gettare acqua sul fuoco, con quel post al miele su Caputo che ha fatto il giro d'Italia. "Un'idea di mia moglie - racconta il capitano della Luparense - con Ricardo abbiamo giocato due anni insieme, lo conosco bene: in campo gioca duro, ma è un amico e una brava persona. Io credo che noi giocatori dobbiamo essere d'esempio". Come Honorio, appunto: un fuoriclasse dentro e fuori il 40x20.


6 STORIA - "Onore alla Luparense e al gruppo". Il top player dei nuovi campioni d'Italia ha vinto il suo sesto scudetto, da capitano e leader, sempre con quella maglia ormai tatuata sul corpo. Potrebbe bearsi di essere entrato nella storia e raggiunto Nora, nessuno gli direbbe nulla. Ma la grandezza di Honorio è insita nell'umiltà del campione. "Ci siamo sempre aiutati durante tutto l'anno, anche nei momenti difficili, ecco perché abbiamo vinto. Nora? Non ho niente da dirgli, è un mio amico, magari - ride - un giorno vinceremo un altro scudetto insieme". Ai #playoff2017 è stato semplicemente un Honorio dalle settebellezze, come i gol, due nelle Finals contro il Pescara, che guarda caso hanno portato punti pesantissimi ai patavini, sia in gara-1 sia in gara-4. "Due anni fa, ricordo ancora il giorno, era il 19 aprile, dopo il brutto infortunio - rivela - mi hanno detto che sarei diventato un giocatore con la testa". Mai frase più saggia e veritiera. Giù il cappello davanti a un fenomeno, in campo e fuori.


Pietro Santercole

*Foto: Marazzato



ARTICOLI CORRELATI

Taborda nel Mud del top player: Luparense, 8-2 all'Italservice Pesaro

22/10/2017 LUPARENSE Bisognava dimenticare la Uefa Futsal Cup per non scivolare su pericolose bucce di banana. E così è stato: la Luparense ...

David Marìn dimentica il passato: "Luparense, pensiamo al campionato"

21/10/2017 LUPARENSE Una bella settimana…da dimenticare. E’ l’imperativo che David Marin sta chiedendo di rispettare ai suoi ...

Zarattini è già al #futsalmercato: "Rinforzerò ancora di più la Luparense"

21/10/2017 LUPARENSE Ciclone Zarattini a tutto campo. Dopo il sorteggio dell’Elite Round che porterà la Luparense a novembre a Győr a ...

Luparense, un sorteggio benevolo. Győr, ancora tu: stavolta si gioca in Ungheria

19/10/2017 LUPARENSE C’era l’incognita derby da giocare a Pescara, ma alla fine la Luparense volerà in Ungheria per l’Elite Round ...