Categoria: Giovanili

Autore: Ufficio Stampa

Pubblicato il: 27/06/2017

Letto: 913 volte

Boa sorte, Under 17: Rieti saluta Tarantino e i suoi nell'ultimo giorno di raduno

Boa sorte, Under 17: Rieti saluta Tarantino e i suoi nell'ultimo giorno di raduno

Ultimo giorno di raduno per la nazionale under 17 italiana che, stamattina, agli ordini di mister Tarantino ha svolto la sua ultima seduta di allenamento al Palamalfatti prima della partenza per il Portogallo. Lì affronterà un quadrangolare con i padroni di casa, la Spagna e l’Olanda. Ed è proprio il mister della nazionale che abbiamo voluto ascoltare ai nostri microfoni, per stilare un resoconto di questi cinque giorni trascorsi in città.

DICHIARAZIONI - ”Ci troviamo sempre molto bene quando veniamo a Rieti - esordisce Tarantino - c’è sempre grande disponibilità da parte del Real Rieti ed in particolare del patron Pietropaoli, che mette a disposizione una struttura perfetta per il calcio a cinque, senza tralasciare la massima cordialità e gentilezza degli addetti ai lavori che si trovano qui al Palamalfatti”. Cinque giorni di lavoro intenso per gli azzurrini, con l’obiettivo di disputare un ottimo quadrangolare. Se chiediamo al mister cosa si aspetta in questo torneo, la risposta non è semplice: "Arriviamo con una squadra sperimentale ed è la prima volta che questi ragazzi giocano gare internazionali, sarà un confronto importante perchè affronteremo le migliori nazionali che ci sono in Europa come Spagna e Portogallo. impareremo a conoscere anche l’Olanda, siamo concentrati ma soprattutto curiosi di capire cosa siamo perchè i ragazzi sono un gruppo in categoria allievi con poca esperienza a livello internazionale e non avendo mai giocato alcun tipo di gara di questa entità non sappiamo quale potrebbe essere l’impatto, sicuramente lo scopriremo in questo torneo che ha la valenza di farci capire il nostro percorso di crescita maturato sino ad oggi”. Tanta curiosità e tante ambizioni per Tarantino con un auspicio in particolare. ”La mia speranza per il futsal italiano è quella di avviare un processo di crescita che porti i ragazzi piano piano a vestire la maglia della nazionale maggiore. A livello giovanile il risultato ha la sua valenza ma la cosa principale rimane sempre la formazione del giocatore in quanto l’esperienza internazionale che ti da la nazionale non te la può dare il club”. Il Real Rieti augura le migliori fortune alla nazionale italiana in vista del torneo in Portogallo e dei prossimi impegni futuri.

 

Ufficio Stampa Real Rieti



ARTICOLI CORRELATI

Rieti ombelico d'Italia: la Nazionale Under 17 in ritiro al PalaMalfatti

19/06/2017 REAL RIETI Un altro grande appuntamento attende Rieti ed il PalaMalfatti. Dal 23 al 27 giugno infatti, la nazionale italiana under 17 di futsal si ...

Rieti, missione compiuta: Sporting Eur ko 5-3, la Juniores vince il titolo regionale

25/05/2017 REAL RIETI Secondo titolo stagionale in bacheca. Il Real Rieti supera 5-3 lo Sporting Eur al PalaMalfatti e conquista il titolo regionale. Bella ...

Rieti Juniores, vigilia della finale con l'Eur. Barroso sogna la coppa

23/05/2017 REAL RIETI Stagione da incorniciare per la Juniores del Real Rieti che alla vigilia della finale della Coppa Provincia,  in programma domani ...

Real Rieti, con lo Sporting Eur è come una finale: la Juniores punta il titolo regionale

22/05/2017 REAL RIETI Si prospetta un grande match quello di mercoledì al PalaMalfatti di Rieti dove il Real sfiderà per il titolo regionale lo ...