skin adv

Stop alle domande di iscrizione-ripescaggio: chi c'è, c'è. Chi non c'è, peggio per lui

 19/07/2017 Letto 2768 volte

Categoria:    Vari
Autore:    Pietro Santercole
Società:    VARIE





IL FATTO - E' lo step più alto, certamente il più importante da salire nella scalata verso lo scollinamento per la nuova stagione. Il gradino oltre il quale ci saranno i numeri ufficiali, che finalmente porranno fine allo stucchevole e fastidioso chiacchiericcio di chi gioca a fare il presidente della Divisione, Direttivo compreso, senza neanche sapere che, con le iscrizioni telematiche, lo sbarramento non è più alle 18. E' il giorno, sino alle ore 24:00, in cui si chiudono le domande di iscrizione-ripescaggi ai campionati nazionali di calcio a 5, maschili e femminile.


L'ITER - In Serie A la situazione è abbastanza chiara: la Cioli Cogianco ha alzato bandiera bianca, il Milano ribadito a più riprese di voler fare parte delle 14 formazioni che daranno vita alla 35esima edizione del massimo campionato nostrano di futsal. Si potrebbe parlare anche di A2 e cadetteria, della A e A2 femminile, nella frazione del paesello in cui vive il futsal le indiscrezioni non mancano. Ma a che pro? C'è un organo preposto a pensarci. Un organo che dirà come stanno le cose con i numeri. Un organo che passerà tutti gli incartamenti alla Co.Vi.Sod entro il 25 luglio. In caso di parere positivo, l'iscrizione è automatica; viceversa c'è tempo fino 26 luglio per i ricorsi. La Commisione di Vigilanza delle Società Dilettantistiche esprimerà, entro il 28 luglio 2017, parere motivato alla Lega Nazionale Dilettanti sui ricorsi proposti. Chi c'è, c'è, insomma: chi non c'è, peggio per lui... in nome di tutte quelle società solide e credibili, che hanno realmente voglia di far crescere il futsal. Prima, però, lo step più alto. Con i suoi numeri. Ufficiali, stavolta.


Pietro Santercole




COPIA SNIPPET DI CODICE