skin adv

Tombesi, programmazione e coerenza: "Vogliamo playoff e Final Eight"

 11/08/2017 Letto 458 volte

Categoria:    Serie B
Autore:    Francesco Puma
Società:    TOMBESI





Ha le idee chiare l'Ortona: “Serie A2 entro il 2019”, diceva il presidente Alessio Tombesi tre mesi fa. Vuole bruciare le tappe, ma senza fare il passo più lungo della gamba. E in questo senso, il #futsalmercato della società abruzzese la dice lunga su quelle che sono le ambizioni. Due giocatori dal Potenza Picena (Vidal e Silveira), altrettanti dal Civitella (Di Pietro e Ballesta), più il pivot che era mancato la scorsa stagione (Piovesan). “Abbiamo chiuso la campagna acquisti a giugno– tuona il massimo dirigente gonfiando il petto – dimostrando coerenza a livello tecnico ed economico”. La ciliegina sulla torta, almeno per questa sessione, non arriverà. In compenso, oggi è stato ufficializzato un acquisto di contorno: dal Chieti è arrivato Graziani, che sarà anche l'allenatore in seconda dell'Under 19.


I NUOVI – Per un futsalmercato così, il Tombesi Ortona non ha avuto bisogno di “vendere casa o cavalli”, come affermato dal presidente lo scorso maggio, ma ha lavorato con oculatezza e programmazione. “L'acquisto più importante? Dico Dell'Oso, anche se è arrivato a dicembre della scorsa stagione, quando ha risollevato il morale di tutti e innalzato il livello della squadra. Il suo rinnovo mi lascia ben sperare. Poi sarebbe scontato dire Silveira, che è un giocatore che non ha bisogno di presentazioni. Io mi aspetto molto da Piovesan, me ne parlano tutti bene e potrebbe essere una rivelazione”. La palla passa al campo, giudice supremo del futuro del Tombesi: “Siamo competitivi, ma non abbiamo la pressione di dover vincere subito. L'obiettivo è arrivare ai playoff e in Final Eight, consapevoli che il girone pugliese è difficile. L'ho fatto 8 anni fa con lo Sporting Ortona, ci sono squadre attrezzate come Cassano, Giovinazzo e Altamura”.


Francesco Puma