skin adv

#SerieAFutsal in rosa, tutti i 26 derby della stagione. A ottobre Montesilvano-Pescara

 11/08/2017 Letto 224 volte

Categoria:    Femminile
Autore:    Francesco Puma
Società:    VARIE





APPROFONDIMENTO – Derby, tutti insieme appassionatamente, per la prima volta nella storia della Serie A in rosa. Regionando sulle squadre, sono nove le ragioni rappresentate nel primo campionato a girone unico: comanda il Veneto, con due neopromosse (Rambla e Grisignano), il Città di Thiene (ex Thienese, che si è salvata al playout) e il Breganze, ormai una certezza. A seguire il Lazio e la Puglia con tre: le campionesse dell'Olimpus, poi Bellator Ferentum e Lazio; scendendo a sud, lo Statte (la squadra più titolata d'Italia), il Fasano e il ritrovato Salinis. Immancabile il derby d'Abruzzo, quello tra Pescara e Montesilvano. Poi Sardegna (Cagliari), Calabria (Lokrians), Umbria (Ternana), Marche (Falconara) e Lombardia (Kick Off).


VENETO – Il primo derby alla quarta giornata (11/10), tra Rambla e Breganze. Una settimana più tardi c'è Breganze-Thiene. Il 1° novembre (ottava giornata) Thiene-Rambla. Sempre a novembre, ma il 26 (dodicesima giornata), Grisignano-Breganze. Il 17/12 (quattordicesima giornata), Rambla-Grisignano, una settimana più tardi sotto l'albero c'è Grisignano-Thiene.

LAZIO – È subito derby. Alla prima giornata c'è Bellator Ferentum-Olimpus: padrone di casa che vogliono compiere il definitivo salto di qualità, ospiti che vogliono bissare il successo dello scorso anno. Una settimana più tardi, Lazio-Bellator. Alla quarta (11/10) Lazio-Olimpus.

ABRUZZO – La partitissima è l'11/10, alla quarta giornata di campionato: il Montesilvano di Marzuoli (che ha sostituito Salvatore) ospita il Pescara di Segundo. Il 31/01 si replica al PalaRigopiano.

PUGLIA – Dopo una stagione senza, torna il derby pugliese tra il Salinis e lo Statte, in programma l'11/10 alla quarta giornata. La settimana dopo, Fasano-Statte. Più tardi, precisamente il 2/12, in occasione della tredicesima giornata, il Salinis va in trasferta ospite del Fasano.


Francesco Puma