skin adv

Matranga riporta il Lido sulla retta via: "Manteniamo sempre di più questo ritmo"

 13/09/2017 Letto 151 volte

Categoria:    Serie A2
Autore:    Ufficio Stampa
Società:    LIDO DI OSTIA





L’amichevole al Pala di Fiore l’ha vinta il Latina. La squadra di Mannino è passata 6-2, battendo una Lido positiva, in crescita e capace di notevoli miglioramenti rispetto al test contro la Nordovest. E che non sarebbe stata una partita normale lo si sapeva. Per la prima volta al Pala di Fiore si respirava l’aria della Serie A; come ospite una squadra per larghi tratti rinnovata rispetto all’anno scorso ma che nel prossimo parteciperà nuovamente al massimo campionato nazionale. Insomma, una gara di lusso e che poteva fornire (e di fatto ha fornito) indicazioni importanti. Il Lido, nonostante il risultato, non ha mai rinunciato al giro palla, alle uscite dal pressing costruite; dal pressare lei stessa e dall’andare a stanare un avversario che ha dimostrato la sua superiorità. Con personalità, insomma, e con chiari segni di miglioramento atletico e di coesione; quelle qualità che hanno portato la squadra a giocare un ottimo secondo tempo nel quale sono andati in gol Marc Cano (al primo con la nostra maglia) e Gabriele Ugherani (di nuovo, dopo la rete contro la Nordovest).


MATRANGA - “È stato un test estremamente positivo, perché le cose che sono andate male sabato oggi sono migliorate molto - commenta il tecnico Roberto Matranga -  parlo del possesso palla in uscita, anche se abbiamo fatto degli errori, ma soprattutto della pressione sul portatore di palla avversario. Calcolando il grado di difficoltà della partita e il fatto che loro hanno quindici giorni in più di preparazione sulle gambe, sono contento della prestazione di tutti. Questa è la strada giusta. Dovremo mantenere sempre di più questo ritmo perché ci permette di affrontare in modo migliore la partita a livello di concentrazione”.  E conclude: “In questo momento non mi interessano i risultati; siamo in una fase di apprendimento. L’importante è vedere ii risultati pratici. Baratterei tutte le vittorie in cui ci sono dei passi indietro in cambio di spiragli positivi. Da qui all’inizio del campionato non farò mai caso al risultato ma solo alla prestazione e quella di oggi è una prestazione positiva”.


Ufficio Stampa Todis Lido di Ostia Futsal