skin adv

United Aprilia, Nettuno è ancora tabù: l'Anziolavinio piega 4-3 il team di Serpietri

 01/10/2017 Letto 327 volte

Categoria:    Serie C1
Autore:    Ufficio Stampa
Società:    UNITED APRILIA





Il campo Luigi Rizzo di Nettuno risulta un vero e proprio tabù per la United Aprilia, già lo scorso anno i ragazzi di Mr Serpietri sono tornati con una sconfitta e anche nella seconda giornata di campionato di questa stagione non sono riusciti a prendere nemmeno un punto.

IL MATCH - Partita strana quella tra Atl.Anziolavinio e United Aprilia, gli ospiti in vantaggio 2 a 0 dopo 7 minuti e dall’ottavo già al quinto fallo. Condizionati dal non commettere falli, la formazione apriliana è meno pungente e a fine primo tempo i padroni di casa prima raggiungono il pareggio e poi chiudono in vantaggio grazie alla realizzazione di un tiro libero. Secondo tempo più nervoso, United Aprilia più votata all’attacco e Atletico Anziolavinio lesto a sfruttare gli spazi lasciati dagli ospiti e su una bella azione personale si portano sul 4 a 2 dopo sette minuti. Espulso Cannatà tra le fila degli apriliani e come nella prima frazione di gioco raggiunta la soglia del quinto fallo. Tiro libero per i padroni di casa ma Moncada calcia alto. Negli ultimi tre minuti di gioco espulso anche Musilli per l’Anziolavinio e a 50’’ dal termine in superiorità numerica la United accorcia con De Cicco.

PACCHIAROTTI - “Andiamo via ancora una volta a mani vuote, questo campo è per noi una maledizione, d’altronde lo sarà per tutte quelle squadre che tenteranno di giocare a futsal in queste condizioni. Comunque voltiamo pagina e testa subito a sabato prossimo” – la dichiarazione del Team Manager Pacchiarotti a fine gara.


Ufficio Stampa United Aprilia




COPIA SNIPPET DI CODICE