Categoria: Femminile

Autore: Ufficio Stampa

Pubblicato il: 11/10/2017

Letto: 153 volte

Lazio, non bastano Lù e Soldevilla: derby tra errori e sfortuna, l'Olimpus vince 4-2

Lazio, non bastano Lù e Soldevilla: derby tra errori e sfortuna, l'Olimpus vince 4-2

Spettacolo in campo al PalaGEMS, con il derby che premia la squadra dell'Olgiata, condannando la Lazio al primo ko stagionale nonostante una prestazione di qualità e sostanza.

IL DERBY - Grande equilibrio nel turno infrasettimanale fra la Lazio e l'Olimpus. Le due squadre, cugine di lunga data, si affrontano a viso aperto, dando vita ad un match molto intenso e piacevole per il numeroso pubblico accorso al PalaGEMS. Nel primo tempo si viaggia ad ondate: inizio spedito della Lazio, reazione Olimpus, con botta e a cavallo di metà tempo: Lucileia porta avanti la Lazio su punizione, una sfortunata autorete di Tirelli su tocco di Da Rocha restituisce l'immediata parità alla sfida. Nella ripresa si viaggi sulla stessa falsa riga, anche se ad inizio tempo è la Lazio a creare le più clamorose palle gol, prima con Soldevilla e poi con Sabatino. Le capitoline dimostrano di riuscire a tener testa alla squadra che negli ultimi tempi ha fatto man bassa di titoli, anzi, riesce anche a metterla alle corde. Tuttavia, la forza delle campionesse risiede nella capacità di uscire fuori nei momenti di difficoltà e Dayane Da Rocha, caricandosi la squadra sulle spalle, spacca in due la partita: tocco dolce al pallone per il 2-1, continua ricezione del pallone in fase offensiva, dilemma irrisolvibile per la retroguardia laziale. Però, è una Lazio viva, che sfiora il pari sciupando l'inverosimile, colpendo due legni, da uno dei quali nasce la ripartenza che porta al 3-1 di Lisi: dal possibile pari al massimo svantaggio, una vera beffa. E sulla centrata successiva la Lazio è ancora sfortunata, centrando un altro palo, a testimonianza di un secondo tempo stregato in fase di realizzazione. Al 17esimo è Da Rocha, neanche a dirlo a far scorrere i titoli di coda con un 4-1 di onnipotenza pura. Nel finale la Lazio ci prova anche con il portiere di movimento, andando a segno con Soldevilla, ma a giochi già fatti. Per la Lazio è la prima sconfitta stagionale, ma al termine di una partita giocata assolutamente alla pari contro una grande squadra.


LAZIO-OLIMPUS 2-4 (1-1 pt)


LAZIO: Tirelli, Soldevilla, D'Ambrosio, Frangini, Alvino, Barca, Beita, Sabatino, Agnello, Lucileia, Cardilli, Cariani. All. Chilelli


OLIMPUS: Giustiniani, Pomposelli, Lisi, Benvenuto, Gayardo, Blanco, Nicoletta, Cortes, Taina, De Angelis, Maione, Da Rocha. All. D'Orto


RETI: 13'29'' pt Lucileia (L), 14'33''e  9'26'' st Da Rocha (O), 13'13'' Lisi (O), 16'29'' Da Rocha (O), 19'31'' Soldevilla (L)


AMMONITE: Barca (L), Cortes (O)

ARBITRI: Colombi (Tivoli), Carradori (Roma 1)
CRONO: Lozzi (Roma 2)


Ufficio Stampa S.S. Lazio Calcio a 5



ARTICOLI CORRELATI

Lazio, l'imbattibilità non si tocca: pazzo 4-4 a Sarcedo con il Breganze

08/10/2017 S.S. LAZIO Altra gara non adatta ai deboli di cuore, con la Lazio che mantiene l'imbattibilità in campionato uscendo con un pari dal ...

Lazio, due gol per tempo alla Bellator: Lucileia ispira, 4-0 al PalaGems

01/10/2017 S.S. LAZIO Due reti per tempo, doppietta di Lucileia, sigilli di Xhaxho e Agnello: la Lazio cala il poker sulla Bellator Ferentum e sale a 6 punti dopo ...

Tocca a Lucileia. "Il mio ritorno,le mie ambizioni e le giovani: questa Lazio mi piace"

29/09/2017 S.S. LAZIO IL PERSONAGGIO - Tocca a Lucileia. A distanza di 504 giorni, la giocatrice brasiliana tornerà a indossare la maglia ...

Lazio, esordio da infarto in Calabria: 5-3 al Lokrians in un match incredibile

24/09/2017 S.S. LAZIO La Serie A a girone unico comincia con un match spettacolare al Palasport di Sant'Andrea Apostolo dello Jonio. Lokrians e Lazio non si ...