skin adv

Pedrinho, capitano di giornata. "Chiuppano, col Civitella sarà una battaglia"

 12/10/2017 Letto 113 volte

Categoria:    Serie A2
Autore:    Ufficio Stampa
Società:    CHIUPPANO





Pedro Vidoto De Aguilar, per tutti Pedrinho, italo brasiliano classe 1989, torna sul match di sabato scorso contro l’Arzignano, spiega perché indossasse la fascia da capitano dal primo minuto e si proietta a sabato, quando il CC affronterà in casa il Civitella.


Sabato scorso il CC ha aperto il campionato in casa dell’Arzignano, ci commenteresti brevemente la partita?
È stato un derby molto bello e ben giocato da tutte e due le squadre, anche se alla fine il risultato finale ha premiato la loro formazione. Potevamo tanto vincerla come pareggiarla e alla fine nessun risultato sarebbe stato ingiusto. Sicuramente il pubblico si è divertito!

Cosa salvi della prestazione biancoazzurra e cosa pensi sia da migliorare?
Abbiamo fatto parecchie cose buone. Da migliorare c’è la nostra capacità di restare in partita con un’intensità alta per tutti e quaranta i minuti. Quello viene con il tempo, stiamo lavorando molto bene durante gli allenamenti.


Hai eccezionalmente indossato la fascia da capitano, ci spieghi il motivo?
Sono il vice capitano e, quando non c’è Dalibor, la fascia viene affidata a me. In questo caso è stata proprio una sua scelta per farmi un regalo: c’era mia mamma a vedermi in campo per la prima volta dopo dieci anni lontano da casa! Un gesto spettacolare da una grande persona. Ringrazio ancora Dalibor che è un mio amico prima che essere un compagno di squadra.


Sabato il CC affronterà il Civitella, che partita ti aspetti?
Il Civitella è la squadra da battere in questo campionato, tutti lo sanno. Io mi aspetto una battaglia perché è quello che faremo ogni sabato quando scenderemo in campo, soprattutto giocando in casa!


Ufficio Stampa ASD Carrè Chiuppano AV




COPIA SNIPPET DI CODICE