skin adv

Di Eugenio e Luca Pizzoli illudono, l'Olimpus perde la testa. "Quel rosso a Renan..."

 12/11/2017 Letto 176 volte

Categoria:    Serie A2
Autore:    Ufficio Stampa
Società:    OLIMPUS





Prima sconfitta della stagione per l'Olimpus Roma. La formazione di Cristiano Caropreso va in vantaggio e si porta sullo 0-3 ma, nonostante questo parziale, nella ripresa subisce la manovra della squadra di casa, viziata dall'espulsione di Renan. Per la compagine capitolina una prova di carattere, nonostante il risultato. Ora testa all'Arzignano che farà visita all'Olimpus sabato prossimo.


LA GARA - A riassumere l'andamento della gara è Renato Serafini, Vicepresidente del club romano: "Siamo partiti alla grande e portandoci sullo 0-3, nonostante loro abbiano preso due pali. L'intensità della partita era alta. Magari non si aspettavano che giocassimo così. Abbiamo avuto un piccolo calo nella fine del primo tempo. Nella ripresa in due minuti hanno accorciato portandosi sull'1-3 e, con rigore concesso per fallo di mano di Renan in area - con conseguente espulsione -, hanno raggiunto il 2-3. Poi i ragazzi si sono ripresi e la gara è stata in equilibrio fino al 4-4. Per un episodio, il Carré è andato in vantaggio nuovamente (5-4, ndr) e poi siamo calati; abbiamo provato a fare portiere di movimento ma non è servito". Dal primo al secondo tempo ad essere cambiato è stato l'approccio alla gara di entrambe le formazioni: "La nostra intensità e la loro. Noi siamo calati e loro hanno iniziato a giocare da ottima squadra quale sono", conferma Serafini. Quanto ha influito l'espulsione di Renan sul risultato finale? “Credo molto", ha risposto il Vicepresidente che, guardando all'assenza del giocatore nella prossima gara di campionato, aggiunge: "La rosa c'è, sono tutti ragazzi giovani, con voglia di vincere, si ripartirà dallo 0-0 come in tutte le partite". Dispiace per la sconfitta non solo perché interrompe la serie positiva dell'Olimpus ma anche per la tripletta messa a segno dal capitano, Federico Di Eugenio: "Peccato - aggiunge Serafini - loro sono una grande squadra ma, per come si era messa la partita, andiamo via con l'amaro in bocca". Sabato, altro giro, altra battaglia, stavolta al PalaOlgiata, contro l'Arzignano: "L'anno scorso e ci ha dato filo da torcere. Speriamo di riuscire a fare quello che sappiamo fare nonostante le assenze".


CARRÈ CHIUPPANO-OLIMPUS ROMA 7-4 (0-3 p.t.)
CARRÈ CHIUPPANO: Tatonetti, Zanella, Resner, Douglas, Zannoni, Fritsch, Rossi, Masi, Mielo, Buonanno, Restaino, Josic. All. Ferraro
OLIMPUS ROMA: Pozzo, Renan, Pizzoli L., Di Eugenio F., Galvan, Kamel, Achilli, Pizzoli A., Luzi, Tartabini, Luciano. All. Caropreso
MARCATORI: 2'36'' p.t. Di Eugenio F. (O), 5'56'' Pizzoli L. (O), 6'21'' Di Eugenio F. (O), 3'02'' s.t. Zannoni (C), 3'22'' rig. Zanella (C), 6'42'' Douglas (C), 7' Rossi (C), 9'06'' Di Eugenio F. (O), 13'24'' Zanella (C), 17'01'' Douglas (C), 17'58'' Douglas (C)
AMMONITI: Di Eugenio F. (O), Pizzoli L. (O), Galvan (O)
ESPULSI: al 3'22'' del s.t. Renan (O)
ARBITRI: Gianfrancesco Sorci (Pesaro), Alberto Casadei (Cesena) CRONO: Andrea Dalla Costa (Schio)


Ufficio Stampa
OTTAVIANICOMUNICAZIONE
Marco Ottaviani