skin adv

#SerieAfemminile, la nona sinfonia: il Pescara sbanca Terni, pokerissimo Olimpus

 12/11/2017 Letto 227 volte

Categoria:    Femminile
Autore:    Divisione Calcio a 5
Società:    VARIE





Dieci giornate di regular season e una coppia sempre più solida al comando della #SerieAfemminile: nella seconda domenica di novembre, Pescara e Olimpus suonano la nona sinfonia e restano, a punteggio pieno, in vetta alla massima categoria del futsal in rosa.

NOVE SU NOVE – Inarrestabili. Le due battistrada di un campionato bellissimo sanno solo vincere, e lo confermano con l’ennesimo acuto di un cammino fin qui impeccabile. Nella sfida stellare del Pala Di Vittorio, è il Pescara a festeggiare: le delfine si impongono 5-2 nel fortino dell’Unicusano Ternana e tornano in Abruzzo con tre punti pesantissimi. Vanessa gela il pubblico umbro dopo appena 30’’, Valeria, all’esordio con la maglia rossoverde, fa 1-1, poi Bertè firma il nuovo allungo ospite. È ancora Vanessa ad aprire le danze in avvio di ripresa: Presto riaccende il big match, ma la brasiliana fa tripletta e il successivo autogol di Bianchi, anche lei alla prima assoluta con le Ferelle, chiude i conti. Quota 27 per la squadra di Segundo, quota 27 per l’Olimpus Roma: la doppietta di Gayardo e le reti di Pomposelli, Dayane e Maione apparecchiano il 5-0 con il quale la squadra di D’Orto fa valere la sua legge in casa del Città di Falconara.

CAGLIARI TERZO – Il riposo dell’Italcave Real Statte favorisce lo scatto sul podio del Futsal Futbol Cagliari: le sarde di Podda, trascinate dalla doppietta di Gaby e dal gol di Marta, piegano 3-2 una coriacea Bellator Ferentum, alla quale non bastano la firma di Will e l’autorete di Peque per strappare punti sull’Isola. A -1 dal terzo posto c’è il Montesilvano: le abruzzesi di Marzuoli regolano 5-1 a domicilio la Futsal Woman Rambla e, come il Cagliari, scavalcano le rossoblù di Marzella. Nel tabellino di Chieti spicca la solita Amparo, che, dopo il gol iniziale di Sergi, indirizza il risultato già nel primo tempo: Vanfretti prova a metterlo in discussione nella ripresa, Domenichetti e Nicoletti lo blindano definitivamente. Lazio e Kick Off si tengono stretto il posto conquistato sul treno playoff: alle biancocelesti basta una rete di Barca per imporsi 1-0 nella trasferta con la Salinis, le sandonatesi, con i due squilli di Vieira e l’acuto di Nona, regolano 3-1 il Breganze, a segno con Troiano. Lo Sporting Lokrians si issa in nona posizione e conquista un successo chiave in ottica Final Eight: l’asse Giuliano-Bazan, che bussano entrambe due volte, è decisivo nel 4-2 sul campo del Real Grisignano, al quale non servono i gol di Brkan e Turetta. Vittoria fondamentale anche per lo Stone Five Fasano: la squadra di Monopoli, sotto con il Città di Thiene per effetto del gol di Puttow, ribalta l’incontro con Sangiovanni e Di Turi, vince 2-1 e guadagna terreno in zona playout.


Ufficio Stampa Divisione