skin adv

Heracles, pronto riscatto: 11 gol al Latina Scalo Sermoneta, è vetta solitaria

 12/11/2017 Letto 364 volte

Categoria:    Serie C2
Autore:    Ufficio Stampa
Società:    HERACLES





Dopo il passo falso di sabato scorso, l’Heracles si riscatta prontamente e ritrova la testa solitaria della classifica, surclassando sotto una pioggia di ben 11 reti il malcapitato Latina Scalo Sermoneta.

PRIMO TEMPO - L’Heracles parte col piglio giusto. Dopo appena 30 secondi il portiere ospite è costretto agli straordinari su Colacicco. Al 3’ è Corona a siglare il vantaggio con una spettacolare azione personale lungo la fascia sinistra. Al 5’ ancora Corona raddoppia con un preciso tiro dal laterale. Il Latina Scalo accorcia al 10’, ma non rientra mai in partita. Il pallino del gioco è tutto degli scauresi, che creano una miriade di occasioni da gol, riuscendo per sfortuna o imprecisione a realizzarne solo una con Mella, chiudendo la prima frazione sul 3-1.

SECONDO TEMPO - Nella ripresa non c’è storia. Dopo un minuto Colacicco realizza il 4-1 su calcio di rigore. L’Heracles si muove con meccanismi perfetti, siglando in sequenza altre quattro reti con F. Bisecco, Amendola, Monaco e Colacicco. Il Latina Scalo non riesce a sostenere i ritmi imposti dai locali e cerca di limitare i danni per quanto possibile, ma la fame di gol degli scauresi è insaziabile. Nel finale di gara sono altre tre le segnature per l’Heracles, ad opera di Monaco (2) e Luca Bisecco. Da segnalare, in particolare, l’esordio in campionato per Luca Bisecco, autore anche di una rete su calcio piazzato, e Paolo Petrella, che ha mantenuto inviolata la sua porta.

BISECCO - "Abbiamo disputato un’ottima partita", ha dichiarato Luca Bisecco a fine gara. "Sono contento per il mio gol, non potevo immaginare esordio migliore, ma soprattutto per la prestazione della squadra. In settimana con mister Treglia abbiamo lavorato sia per evitare gli errori che ci erano costati la prima sconfitta, sia per migliorare la gestione del gioco ed i risultati si sono visti ampiamente. Ci attende una trasferta impegnativa a Terracina. Non sono ammessi cali di concentrazione, se vogliamo portare a casa un’altra vittoria."


Angelo Petrella
Ufficio Stampa ASD Heracles




COPIA SNIPPET DI CODICE