skin adv

#SerieA2femminile col mal di testa. Il Florentia stacca tutte. Lamezia al comando

 12/11/2017 Letto 542 volte

Categoria:    Femminile
Autore:    Divisione Calcio a 5
Società:    VARIE





La seconda divisione del futsal in rosa continua a stupire. Un’altra domenica bestiale, nella quale cambiano tre delle quattro vette della #SerieA2femminile. Nel girone A il mutamento è una regola, nei raggruppamenti B e D (per ora) un’eccezione.


GIRONE A – Ormai è un tormentone, di settimana in settimana cambia la vetta Girone A. Sospinto da Mencaccini e, soprattutto, Gueli, il Flaminia piega 2-1 I Bassotti nel match clou della sesta giornata e rimane in vetta, da sola e non più insieme al Real Fenice. Le lagunari, infatti, non vanno oltre il 2-2 nella trasferta sul campo di un Sassoleone al primo risultato positivo stagione. Audace e Noalese a braccetto: le veronesi regolano 4-2 il Decima Sport Camp cogliendo punti preziosi in ottica playoff, la Noalese dimentica i due stop di fila mettendo la quinta in casa del Top Five, Torres e Trilacum vincono di misura, allontanandosi entrambe dalla zona calda della classifica.


GIRONE B – Bisceglie e Alex Zulli Gold Futsal continuano a fare un campionato a parte. La capolista pugliese infila l’ottava vittoria in altrettanti incontri – con tanto di clean sheet – nel derby con il puroBIO cosmetics Noci, le abruzzesi maramaldeggiano con Atletic San Marzano raggiungendo l’incredibile score di 69 reti in 7 partite. Angelana e Porto San Giorgio sono le prime dell’altro campionato nel Girone B: convincente successo delle umbre in casa con il Saint Joseph Copertino, marchigiane corsare sul campo del Molfetta. Il FiberPasta Chiaravalle piega il Civitanova Dream Futsal e s’avvicina alla zona playoff, portandosi con sé anche quel Conversano che passa in terra marchigiana con il Dorica Torrette.


GIRONE C – Primo strappo lassù. Il Florentia trionfa nel derby con le Pelletterie, stacca il Real Balduina (con una partita in più, fermato sullo 0-0 in casa con il PMB Futsal) e soprattutto la Virtus Ciampino di David Calabria, sconfitta 1-0 (Olmetti) da una Coppa d’Oro da copertina, che aggancia proprio le giallorosse al terzo posto, nella classifica del Girone C. Incredibile rimonta dello Jasnagora. Che, sotto 1-5, riesce a strappare un punto con la Brc. Il primo successo della Vis (2-1 all’FB5 Team Rome) permette alle fondane di lasciare l’ultimo posto in classifica.

 

GIRONE D – Alla prima sosta, la Woman Napoli perde il primato nel Girone D, appannaggio di una Royal Lamezia che non sta sbagliando più nulla da quattro partite a questa parte. Losurdo e compagnia trovano l’isola del tesoro, battono il Vittoria e balzano al comando con due punti di vantaggio sulla Woman Napoli e anche una partita in meno rispetto alla campane. Colpo grosso Martina: l’1-0 in terra palermitana con il REV P5 vale il quarto posto e il podio alla portata delle pugliesi. Riscatto Afragirl, che va sotto ma reagisce con il Città di Taranto: doppio De Vita, Vecchione e Moraca griffano il 4-3 al New Taranto. Il Futsal Reggio si aggiudica lo scontro diretto e stacca il fanalino di coda Cus Cosenza, un solo pareggio nella nona giornata, quello fra Fulgor Octajano e il MachPower Rionero.


Ufficio stampa Divisione