skin adv

Il Cecchina torna a vincere, ma Scalchi vuole di più: "Basta cali di tensione"

 20/11/2017 Letto 358 volte

Categoria:    Serie D
Autore:    Ufficio Stampa
Società:    CECCHINA





Dopo le due sconfitte contro Ardea C.5 e Atletico Pavona, torna alla vittoria la Pro Calcio Cecchina di Mister Scalchi, che si impone sul campo della PGS Don Bosco Genzano con il risultato di 11-5.


PRIMO TEMPO – Parte forte il Cecchina, che nei primi 5 minuti di gioco va in vantaggio con due reti di Riccardo Ianiri servito ottimamente da Valerio Paloni. Il 3-0 arriva all’8° minuto con un gol da fuori area di capitan Roberto Recine che trova l’angolino alla destra del portiere avversario. Al 14° la PGS accorcia le distanze, con un gol del pivot locale dopo che la palla aveva incocciato l’incrocio del pali a seguito di una splendida azione persona dell’ex Cecchina Paciotti. Al 15° pronta risposta degli ragazzi di Mister Scalchi, che trovano il quarto gol con una pregevole deviazione di tacco di Valerio Paloni. Lo stesso Paloni va a siglare al 24° la rete del 5-1 con la quale si chiude la prima frazione di gara.


SECONDO TEMPO – Il secondo tempo inizia con l’immediata rete del PGS su sviluppo di calcio d’angolo al 1° minuto. Anche in questo caso, dopo il gol dell’ex Ruotolo, arriva la pronta risposta del Cecchina, che al 3° ed al 5° minuto allunga le distanze con la doppietta di Schininà. La partita, senza più alcun tatticismo e con poca attenzione da parte di entrambe le squadra si trasforma in botta e risposta tra le due formazioni. Prima Ianiri al 6° porta il risultato sull’8-2 per il Cecchina con un gran sinistro all’incrocio dei pali, al 9° segna di nuovo la PGS dopo una ribattuta in area di rigore. Al 10° lo stesso Ianiri segna il suo personale poker, seguito dal bel gol al volo di Lorenzo De Angelis, servito da una magistrale imbucata di Valerio Paloni al 12°. La PGS con un sussulto di orgoglio tra il 15° ed il 19° porta il risultato sul 10-5. La partita viene chiusa al 24° con un tocco di prima intenzione di Fabio Galati, che sfrutta alla perfezione un lancio lungo di Roberto Recine, fissando così il tabellino finale sul risultato di 11-5 per la Pro Calcio Cecchina.


Sulla prestazione sono intervenuti Mister Scalchi e l’universale Giulio Valle.

Giulio Valle: “Torniamo alla vittoria dopo le cocenti sconfitte delle ultime due gare, combattute e sofferte, ma sfumate negli ultimi istanti di gara. Serviva al gruppo e alla società una vittoria, ancor di più così ampia. Una gara controllata fin dall’ inizio, quasi esemplare nel primo tempo. Il secondo tempo abbiamo abbassato i ritmi e abbiamo concesso fin troppo, seppur tenendo sempre gli avversari a debita distanza. Una vittoria utile per il morale e che ci permetterà di allenarci ancora meglio per le prossime sfide”.

Mister Scalchi: “Bene la vittoria, ma non sono soddisfatto del risultato perché la prima cosa che ho detto alla squadra rientrando negli spogliatoi è che non ci possiamo permettere cali di tensione subendo ben 4 reti nel secondo tempo. Siamo una buona squadra che però ancora deve fare, a livello mentale, un salto di qualità, in quanto non riusciamo a tenere alta la concentrazione in modo costante per tutta la gara, problema che non ci ha permesso di fare punti né contro l’Ardea né contro il Pavona, gare dove siamo stati in partita per quasi tutto il match. Ripartiamo da questo risultato, cercando di lavorare su questo aspetto, aumentando l’intensità ed i lavori psicocinetici in allenamento.  Purtroppo, non avendo il nostro impianto a disposizione, non ci stiamo allenando al massimo delle nostre possibilità, in quanto siamo costretti a rispettare orari e tempistiche dei campi che stiamo utilizzando in affitto”.


Ufficio Stampa Cecchina
 

 




COPIA SNIPPET DI CODICE