skin adv

Il Cisternino perde i pezzi, ma non la voglia di giocarsela: buon pari a Rieti

 03/12/2017 Letto 406 volte

Categoria:    Serie A
Autore:    Ufficio Stampa
Società:    CISTERNINO





Squadre contratte sin dal fischio d’inizio, anche perché il match, per ovvie ragioni di classifica, era assolutamente cruciale in ottica F8. Tatticamente gara preparata perfettamente da ambo i tecnici, abili a studiare minuziosamente gli avversari. Al PalaMalfatti notoriamente non è mai facile e strappare un punto è motivo di onore ed orgoglio, per una compagine che solamente tre giorni ha disputato un’altra gara, quella contro la Luparense. Una prova di carattere di un gruppo che nonostante qualche settimana complicata ha disputato una gara a testa alta e petto in fuori e con notevole coraggio in un palazzetto storico e dove davvero poche squadre faranno risultato. Applausi a scena aperta sia per la Block Stem Cisternino, sia per i tifosi giallorossi, giunti in terra laziale ad inneggiare i propri beniamini, salutare gli ex e far capire l’importanza di una salvezza alla prima storica stagione nella massima serie. La F8 ormai non è più raggiungibile, un sogno svanito che ci permette però di essere realisti e pensare ad una salvezza che, vista la grinta di queste settimane, è assolutamente possibile.


LA PARTITA – Pina non convocato per questioni relative al mercato, Basile opta per De Simone, Bruno, Franklin, Fabinho e Josiko, mentre Bellarte risponde con Garcia Pereira, Corsini, Jesulinho, Nicolodi e Joazinho, con l’ex Paulinho inizialmente fuori. La gara, almeno nel primo frangente, è ad appannaggio del Rieti, che però trova dinnanzi a sé un ottimo De Simone, ma l’occasione più ghiotta prima dell’intervallo è di Josiko, che lambisce un palo. Il primo tempo termina a reti inviolate. La seconda frazione inizia con Bruno che sbaglia un goal a tu per tu con Garcia Pereira. Il Rieti crea molto ma le occasioni più lampanti e pericolose le ha sempre il Cisternino, con Garcia Pereira che poco prima della sirena finale nega la gioia del goal a Cainan De Matos. Insolito ma ottimo 0-0.


Ufficio stampa Cisternino




COPIA SNIPPET DI CODICE