skin adv

Lido, Trentin: “Playoff? Pensarci non costa nulla. Restiamo vigili sul mercato”

 07/12/2017 Letto 220 volte

Categoria:    Serie A2
Autore:    Antonio Iozzo
Società:    TODIS LIDO DI OSTIA





La prima vittoria casalinga e il quarto posto in classifica: sono bastati quaranta minuti per stravolgere l’universo del Lido di Ostia. Prima di sabato, la squadra di Matranga non aveva ancora ottenuto successi al Pala di Fiore e navigava nelle zone basse della classifica. Poi il 4-1 contro la Salinis ha cambiato tutto, dando nuova linfa a Fred e compagni, che adesso sentono profumo di playoff.


ATTESA FINITA – La soddisfazione per il primo successo interno è davvero enorme: “Lo aspettavamo da tanto - ammette Andrea Trentin -, ma già in passato avevamo dimostrato di meritare di più. Contro il Meta, per esempio, la squadra ha offerto una grande prestazione, subendo il gol del pareggio in inferiorità numerica. Tutti sanno, poi, cosa è successo con il Sammichele, con la gara sospesa sul 2-1 per noi. Il 4-1 con la Salinis è il coronamento del lavoro svolto in precedenza: siamo soddisfatti della prova offerta dai ragazzi e di quanto fatto dallo staff. Sono arrivati tre punti fondamentali che ci hanno permesso un balzo importante in classifica. Eravamo ultimi e adesso siamo quarti, con la possibilità di respirare”.


PLAYOFF – Respirare profumo di playoff: “Siamo partiti per fare un campionato di assestamento, visto e considerato che la società è al primo anno in questa categoria - sottolinea il direttore sportivo -. Questo, però, non significa che la squadra non sia in grado di lottare per le posizioni che contano. Noi crediamo nei giocatori che abbiamo e siamo soddisfatti della classifica attuale, una classifica che potrebbe migliorare ulteriormente in caso di successo nel recupero contro il Sammichele. La graduatoria ci consente di fare pensieri interessanti, ma restiamo con i piedi per terra, anche perché il campionato è ancora lungo”. Pensieri interessanti che coincidono con la parola playoff: “La società è ambiziosa, io pure. E poi pensare a qualcosa non costa nulla”.


RECUPERO – Sabato riposo, martedì il recupero contro il Sammichele, con il Lido che cercherà di conquistare quei tre punti che avrebbe meritato già il 21 ottobre, nella gara del PalaPestalozzi: “Ci aspetta una sfida ostica, come lo è stata quella poi sospesa, infatti non ci faremo ingannare dal fatto che il Sammichele abbia mandato via qualche giocatore - assicura Trentin -. Restano una squadra difficile da affrontare, con un allenatore molto preparato e un giocatore di caratura internazionale come Francini. È una partita da prendere con le molle, ma anche da portare a casa, per compiere un ulteriore balzo in classifica”.


MERCATO – La rosa di Matranga è stata rinforzata con l’arrivo di Daniele Gattarelli, subito in campo con la Salinis. L’ex Lazio rappresenta un colpo importante, ma il Lido potrebbe non fermarsi: “Siamo alla finestra e vediamo quello che offre il mercato. Nel caso di Gattarelli, si è presentata un’occasione interessante e non me la sono fatta sfuggire. Parliamo di un giocatore importante e di categoria superiore, lo seguo da anni e sono contento di averlo portato qui - spiega il diesse -. Abbiamo una rosa un po' corta, quindi, se dovessero esserci nuove opportunità, siamo pronti a coglierle. Operazioni in uscita? Solo se qualcuno dovesse manifestare malumori. Noi non tratteniamo nessuno: se qualcuno non è felice, può andare, altrimenti non cederemo nessuno”.


Antonio Iozzo




COPIA SNIPPET DI CODICE