skin adv

#SerieA2femminile: fuga Flaminia, super Lamezia. Coppa, prime qualificate

 17/12/2017 Letto 432 volte

Categoria:    Femminile
Autore:    Ufficio Stampa
Società:    VARIE





La lanciata Alex Zulli Gold Futsal, Bisceglie, Porto San Giorgio e l’Angelana nel girone B. Royal Team Lamezia, Martina, Woman Napoli e MachPower Rionero. Che supera la Salernitana, l’aggancia in classifica ed è quarto nel girone D in virtù proprio dello scontro diretto. L’ultima giornata di andata dei due gruppi ha sancito le prime otto qualificati alla Coppa Italia di #SerieA2femminile.


GIRONE A – E’ fuga anche nel girone A, il campionato più equilibrato prima del decimo turno. Già, il Flaminio Fano cala il poker con tanto di “clean sheet” ottiene il nono successo di fil e approfitta dei risultati delle inseguitrici per spezzare l’equilibrio: I Bassotto e la Fenice pareggiano 3-3 scivolando rispettivamente a 8 e nove punti, la Noalese cade sul campo rovinosamente sul campo Granzette venendo raggiunta in classifica dalle lagunari. La Torres si tiene un posto da playoff, seguita a ruota dall’Audace Verona. Decima Sport ok sul San Pietro.


GIRONE B – Vincono tutte le big nell’ultima di andata del girone B. L’Alex Zulli Gold Futsal sbriga la pratica Conversano con una Patri che si fa in 4, Bisceglie corsaro a Fasano nel derby pugliese, Porto San Giorgio in scioltezza sul campo del Saint Joseph Copertino, l’Angelana regola il Civitanova. L’unica che non segue il passo delle grandi è il Molfetta, fermato in casa sul 2-2 dal Dorica Torrette. PuroBIO cosmetics Noci più vicino ai playoff grazie alla vittoria di misura contro il FiberPasta Chiaravalle.


GIRONE C – Discorso analogo nel girone C, dove il Florentia conquista il decimo successo in altrettanti incontri, doppiando il Nazareth. Posizioni invariate dietro l’inafferrabile battistrada. Il Real Balduina mostra la Manita al Pelletterie, Virtus Ciampino (in rimonta) e Coppa d’Oro sempre a braccetto, Jasnagora più vicino ai playoff con il 5-2 rifilato alla FB5 Team Rome. Anticipo da pari e patta, quello di sabato, fra PMB e BRC.


GIRONE D – Il big match del girone D impalma il Royal Team Lamezia. La capolista calabrese va sotto 0-2 con la Woman Napoli, ma col piglio della grande squadra accorcia le distanze con De Sarro, pareggia i conti con Fragola, ribalta il risultato ancora con De Sarro, prima di chiudere i conti con il 4-2 di Primavera. Successo di rimonta anche per il Martina. Che passa di misura sullo Stretto, rimanendo a sei lunghezze dalla vetta. Woman Napoli ora a -10, con il fiato sul collo dell’accoppiata Salernitana-MachPower Rionero. Importante successo del Fulgor Octajano, corsaro sull’isola con il Vittoria. Giornata tutt’altro che felice per le siciliane, REV P5 Palermo non va oltre il 2-2 con il Città di Taranto.


Ufficio stampa Divisione