skin adv

Il Ponte, rientro agrodolce per Leandri: "A Terracina sconfitta immeritata"

 20/12/2017 Letto 249 volte

Categoria:    Serie C1
Autore:    Ufficio Stampa
Società:    IL PONTE





Alessio Leandri non è un giocatore come gli altri. A Villa De Sanctis ha sempre ricoperto un ruolo importante sia dentro, ma soprattutto fuori dal campo. Lo abbiamo visto segnare con la dieci sulle spalle e lo abbiamo visto gioire in tribuna ogni qualvolta la squadra segnava un goal.
Senza ombra di dubbio, Leandri è uno dei simboli di questa società e quest’anno sta vivendo una stagione difficile, caratterizzata fin qui da un infortunio al menisco che lo ha frenato per diverse giornate.

LEANDRI - 
Proprio riguardo l’infortunio Leandri commenta: “Ero rientrato da circa un anno dall’infortunio al legamento crociato del ginocchio sinistro, avevo tanta voglia di ritornare a giocare in una categoria più alta e purtroppo è arrivato un altro stop e un’altra operazione. È stata una bella batosta però mi sono fatto forza e sono tornato subito a lavorare”. Al rientro in campo, Leandri ha segnato subito un gol. La rete non ha inciso sul risultato e, purtroppo, Il Ponte ha perso la partita ma “nonostante la sconfitta immeritata a Terracina siamo tornati in campo il lunedì e ci siamo allenati bene da subito, sono molto contento del lavoro che stiamo facendo con mister Fiorentini”. Sempre con il Terracina, Leandri ha incassato anche un cartellino rosso in extratime e ha dovuto saltare la gara contro il Vis Fondi. Adesso però può finalmente tornare a giocare in quel rettangolo che profuma di casa per disputare il turno di campionato contro il Minturno. “Sabato sarà una partitaccia. Sarà durissima e bisognerà prepararla bene ma soprattutto bisognerà scendere in campo con la voglia e la cattiveria che si sono viste nella partita contro il Fondi”.


Ufficio Stampa Il Ponte Calcio a 5




COPIA SNIPPET DI CODICE