skin adv

Italfutsal, la crisi è anche di risultati: fuori dagli Umbro Futsal Awards 2017

 27/12/2017 Letto 1001 volte

Categoria:    Nazionale
Autore:    Pietro Santercole
Società:    ITALIA





Un annus tutt'altro che mirabilis. Il 2017 prossimo al termine verrà ricordato come uno dei peggiori della storia dell'Italfutsal. Come se non bastasse lo stappo tutt'altro che ricucito - fra Club Italia e la Divisione Calcio a 5 - i risultati sono lo specchio di una situazione che va risolta in un modo o nell'altro, per il bene dell'intero movimento. Perché così no licet, direbbero i sommi maestri latini.


LA CRISI - Ok il ricambio generazionale, ma quella Nazionale campione d'Europa neanche quattro anni fa, è scivolata al sesto posto - tallonata dal Portogallo - di quel Ranking Futsal. Che non sarà riconosciuto ufficialmente, ma rappresenta universalmente il punto di riferimento del calcio a 5 internazionale, se non altro perché basato su risultati oggettivi. La conferma della crisi Azzurra arriva perfino dagli Umbro Futsal Awards 2017, da 18 anni prestigiosi riconoscimenti dati dall'autorevole futsalplanet. Quelli che negli anni passati ci osannavano, ora ci hanno dimenticato. Argentina, Brasile (maschile e femminile), Spagna, Iran (prima squadra e Under 20), Thailandia (maschile e femminile), ci sono perfino Francia (qualificata per la prima volta agli Europei) e Polonia fra i "best 10". Dell'Italfutsal non c'è traccia, nemmeno un portiere fra i 10 migliori del 2017. I problemi si conoscono, nel 2018 servono soluzioni.


Pietro Santercole




COPIA SNIPPET DI CODICE