skin adv

Blue Green, finale in crescendo. Canarecci: "Salvezza alla portata"

 30/12/2017 Letto 324 volte

Categoria:    Serie C2
Autore:    Ufficio Stampa
Società:    BLUE GREEN





Miglior finale di 2017 non poteva esserci per il Blue Green. In due settimane sono arrivate due vittorie che hanno momentaneamente proiettato la squadra di Cristiano Canarecci fuori dalla zona della retrocessione diretta. “È dall'inizio della stagione che lo dicevo”, spiega il tecnico: “Quando avremmo avuto la rosa al completo, la musica sarebbe cambiata. Ci sono stati momenti in cui abbiamo avuto cinque-sei assenze che hanno compromesso il nostro cammino, ma ora è diverso”. E lo si è visto contro Vallerano e Juvenia: “Sei punti fondamentali in un girone, non mi stancherò di ripetere, davvero equilibratissimo, dove tutto può succedere”.


Vittoria, quella si sabato scorso, su cui c'è la firma di un grande Stefano Evangelista, autore di una tripletta: “Sono molto felice per lui, ho sempre creduto nelle sue potenzialità. Quest'anno stava faticando un po' a segnare, ma gli ho detto di avere pazienza ed ecco che sono arrivati i gol. Oltre a essere il capitano, Stefano ha grande carisma ed è un vero e proprio uomo squadra. Dispiace, invece, per Fabio Evangelista, che è stato ingiustamente espulso”.


La musica è cambiata, anche grazie a un futsalmercato che ha fatto registrare gli arrivi di Lotrionte e degli Under 21 Menta e Forgione, rientrati dal prestito al Cortina, che hanno sopperito alle cessioni di Pizzei all'Aranova e Crocetti al Valentia. “E non è finita qui – aggiunge Canarecci – perché presto potrebbe essere ufficializzato un nuovo arrivo”. Intanto, ieri, il Blue Green ha svolto un'amichevole contro il Night&Day: “Ci è servita per testare i due giovani, che mi hanno dato risposte positive. Lotrionte, invece, già lo conoscevo bene e ha dato un buon contributo sabato scorso. Si vede che non è ancora in condizione, ma sono sicuro che tra un mese sarà un vero valore aggiunto”.


La squadra tornerà a lavorare il 2 gennaio e disputerà la prima sgambata dell'anno il 4 contro il Bracelli, in vista dell'ultima d'andata contro la Buonaonda: “Il 13 e il 20, quando affronteremo sempre in casa il Valentia, ci giochiamo una bella fetta di stagione. Peccato che ci siamo fermati per la sosta, perché stavamo attraversando un buon momento, ma oggi più che mai sono convinto che l'obiettivo salvezza è alla nostra portata”. In chiusura, il Blue Green ringrazia gli sponsor Onoranze Funebri Flammini e Immobiliare Selva Candida.


* foto Valentina Rao
Ufficio Stampa Blue Green