skin adv

Puglia, finali di Coppa Italia: il resoconto della prima giornata

 04/01/2018 Letto 230 volte

Categoria:    Vari
Autore:    Ufficio Stampa
Società:    VARIE





Tre gare, ventisette reti ma soprattutto tanto spettacolo ha contraddistinto la prima giornata delle finali di Coppa Italia di Serie C che hanno avuto inizio ieri, mercoledì 3 gennaio, al PalaPoli di Molfetta.


Ad aprire le danze ci ha pensato la Serie C Femminile con l’Uniti Per Cerignola che ha superato il Soccer Sava. Guercia e Dilucia portano sul doppio vantaggio le ragazze di Patetta, prima che Buccoliero chiuda la frazione sul 2-1. Nella ripresa le cerignolane allungano con bomber Guercia, tripletta di giornata per lei, e la doppietta di Maratea inframmezzata nel finale dalla doppietta di una mai doma capitan Leo.                                                                                                                                                                                                              


Grande equilibrio ha contraddistinto invece il primo quarto di finale di Coppa Italia di Serie C1 con il Futsal Win Time che ha avuto la meglio, solo dopo i tempi supplementari, di un mai dopo Futsal Bat. La formazione di Latiano sembra prendere il largo con le marcature a firma Balestra e De Giorgio. La ripresa vede il Futsal Bat impattare nell’arco di due minuti con Fiorentino ed Amato. Lo spettacolo non manca e Balestra fa doppietta chiudendo in rete una imbucata di De Giorgio. Sul fronte opposto Calamita trascina i suoi al nuovo pari, realizzando il 3-3 che porta le due squadre all’extra time. Nel primo tempo supplementare si decide tutto: Perseo fa 4-3, due minuti dopo Caggia lascia i suoi in inferiorità numerica consentendo a Lupoli di siglare la rete del definitivo 5-3 che qualifica il Futsal Win Time alla semifinale.


Di fronte gli uomini di mister Marelli si troveranno i padroni di casa delle Aquile Molfetta, capaci di rifilare un perentorio 7-2 all’Olympique Ostuni. La compagine del presidente De Giglio parte a ritmi forsennati, portandosi sul doppio vantaggio grazie agli spagnoli Gonzalez Campana e Teo. Un colpo da biliardo di Martellotta riapre il match per i ragazzi di Pannarale. Il “mastino” Di Benedetto allunga il passo per i molfettesi, seguito dalla rovesciata di Teo e dal gol di Barbolla con l’Ostuni riversato in attacco, complice la tattica del quinto di movimento con Loconte che chiude la prima frazione sul 5-2 per le Aquile. Nella ripresa i ritmi non calano ma le polveri sembrano bagnate. Ci pensano Marturano e Bellaver a sancire la definitiva vittoria per il roster allenato da Rutigliani.


Oggi si continua con altre tre interessantissime gare. Alle ore 17 Manfredonia 2000 e Atletic Club Taranto daranno vita alla semifinale nobile della C Femminile tra le prime due in campionato. Spazio poi, dalle ore 19, ai due quarti di finale di C1 maschile. In campo scendono per primi Dream Team Palo del Colle e Just Mola, a chiudere in serata (ore 21) il match tra Futsal Andria e Futsal Castellaneta che sancirà le altre due semifinaliste del tabellone.


UNITI PER CERIGNOLA-SOCCER SAVA 7-3 (2-1 p.t.)
UNITI PER CERIGNOLA:
Sciannamea, Frisani, Maratea, Dilucia, Guercia. Dibari, Carlone, Dantone. Allenatore: Patetta
SOCCER SAVA: Dinoi, Dimaglie, Buccoliero, Gennari, Leo. Cagnazzo, Armando, Dettore, De Luca. Allenatore: La Corte
MARCATRICI: 20' p.t. Guercia (C), 29' Di Lucia (C), 31' Buccoliero (S); 6' s.t. Guercia (C), 15' Guercia (C), 21' Dantone (C), 25' Maratea (C), 27' Leo (S), 28' Leo rig. (S), 29' Maratea (S)
AMMONITE: Dinoi (S)
ARBITRI: Scolamacchia (Barletta), Caracciolo (Lecce)
FALLI: 1-3 p.t., 3-0 s.t.


FUTSAL BAT-FUTSAL WIN TIME 3-5 d.t.s. (0-1 p.t., 3-3 t.r.)
FUTSAL BAT:
Achille, Fiorentino, Cappai, Calamita, Amato. Ricco, Spinosa, Caggia, Stella, Baylon, Diviesti, Franchi.
FUTSAL WIN TIME: Rametta, Lupoli, Balestra, De Giorgio, Perseo. Leporini, Blè, Misuraca, Pinto, Turrisi, Colafati, Madaghiele. Allenatore: Marelli
MARCATORI: 13’ p.t. Balestra (W), 2’ s.t. De Giorgio (W), 12’ Fiorentino (B), 13’ Amato (B), 16’ Balestra (W), 23’ Calamita (B), 33’ Perseo (W), 36’ Lupoli (W)
AMMONITI: Misuraca (W), Caggia (B)
ESPULSI: Caggia (B) al 65’ per doppia ammonizione
ARBITRI: La Forgia (Molfetta), Franco (Bari)
FALLI: 5-4 p.t., 5-5 s.t.


AQUILE MOLFETTA-OLYMPIQUE OSTUNI 7-2 (5-2 p.t.)
AQUILE MOLFETTA:
Stasi, Di Benedetto, Gonzalez, Bellaver, El Orabi. Acquaviva, Teo, Marturano, Barbolla, Perez Ortiz, Volpe, Mariano. Allenatore: Rutigliani
OLYMPIQUE OSTUNI: Basile, Lacarbonara, Loconte, Martellotta, Schiavone. Zigrino, Turco, Fiorentino, Boccardi, Ferri, Gentile, Lorusso. Allenatore: Pannarale
MARCATORI: 5’15” p.t. Gonzalez (M), 5’50” Teo (M), 15’ Martellotta (O), 21’ Di Benedetto (M), 27’ Teo (M), 28’ Barbolla (M), 30’ Loconte (O); 25’ s.t. Marturano (M), 31’ Bellaver (M)
AMMONITI: Ferri (O), Lacarbonara (O), Teo (M), Bellaver (M), Fiore (O), Schiavone (O)
ARBITRI: Lamacchia (Bari), Di Gregorio (Taranto)
FALLI: 3-5 p.t., 6-3 s.t.
NOTE: Al 23’ s.t. Stasi (M) para tiro libero a Martellotta (O)