skin adv

Folgarella, Celani: “Ultima vittoria fondamentale a livello mentale”

 04/01/2018 Letto 352 volte

Categoria:    Serie D
Autore:    Redazione
Società:    FOLGARELLA 2000





La Folgarella, dopo la vittoria contro lo Zagarolo, non si pone limiti. Il prossimo obiettivo è quello di sfruttare lo scontro diretto tra le prime due della graduatoria per recuperare ulteriore terreno e avvicinarsi al vertice del girone.


ZAGAROLO – I tre punti conquistati contro Niceforo e compagni sono stati molto importanti per lo spogliatoio, perché hanno dato nuova linfa a una squadra che, dopo la sconfitta di Colonna, sembrava a pezzi: “Venivamo da un momento no, per colpa nostra - spiega Claudio Celani -. La vittoria contro lo Zagarolo ci ha fatto bene soprattutto a livello mentale. Adesso il gruppo fa e dà di più, sia come collettivo che singolarmente”.


PROSSIMO TURNO – La Folgarella ha la possibilità di guadagnare punti su almeno una delle due formazioni che la precedono in classifica, a patto, ovviamente, di vincere contro il Real Atletico Roma: “Dobbiamo fare il nostro e, dal mio punto di vista, sperare che lo Zagarolo non vinca, così potremo accorciare ancora di più su di loro, andando a -5 o a -4”.


MIGLIORAMENTI – La squadra di patron Del Tutto può vantare il miglior attacco del campionato, insieme a quello del Città di Zagarolo, con 55 gol. Da notare anche i notevoli progressi avuti in fase di non possesso, dal momento che, nelle ultime partite, la difesa ha concesso poco: “Ci piace giocare all’attacco e non ci chiudiamo. Questo atteggiamento comporta dei rischi a livello difensivo, ma è anche il motivo per cui segniamo tanti gol. La differenza rispetto al passato è che adesso abbiamo acquisito una maggiore compattezza e per questo subiamo meno reti”.


SOSTA – Una pausa può incidere in modo sia negativo che positivo. In questo caso rappresenta un’incognita per una Folgarella reduce da tre vittorie consecutive: “Ci siamo allenati poco per via del maltempo, ma credo sia positiva per noi, perché ha dato modo al mister di conoscere meglio la squadra e ai nuovi di inserirsi sempre di più in vista della ripresa del campionato”.


Nicola Del Tutto