skin adv

Lecco, non si può più sbagliare. Maruccia: “Ci si gioca la promozione a ogni partita”

 10/01/2018 Letto 272 volte

Categoria:    Serie B
Autore:    Marco Panunzi
Società:    LECCO





Il Lecco, distante 5 punti dalla zona playoff, chiamato a dare il massimo in questo girone di ritorno per soddisfare l’unico obiettivo stagionale rimasto. Provare a entrare nei piazzamenti che valgono la post regular season. Marcello Maruccia, direttore generale del club lariano, avverte: “Non abbiamo più scusanti”.

PROGETTI – Che il Lecco sia ambizioso non lo si scopre solamente tramite le dichiarazioni dei protagonisti. E nel momento in cui i risultati non giovano troppo a chiarire le ambizioni del club, ci pensano le idee della società. “Ci stiamo potenziando a livello di gestione. Prima eravamo poche persone a dover gestire moltissime cose: adesso, con l’arrivo di Rosario D’Onofrio e il suo staff, abbiamo avuto modo di espandere l’equipe che lavora dietro le quinte, rinforzando soprattutto la scuola calcio e l’U19. Sono persone esperte e competenti, che permettono una nuova distribuzione dei compiti e un lavoro migliore”, l’analisi del direttore generale Maruccia, che entra maggiormente nel dettaglio. “Uno dei nostri pallini è sempre stato quello della creazione di una struttura tutta nostra: magari con queste nuove forze e con l’anno nuovo sarà possibile dare una svolta anche in questo senso”.

CAMPO – Inevitabile però che una parte di futuro passi dai successi in campionato. “Anche se i risultati ancora non si vedono in maniera brillante, la scelta interna di Esteban Arellano come tecnico ci soddisfa. Purtroppo oramai abbiamo un solo obiettivo, essendo stati eliminati dalla Coppa Italia: proseguire nella competizione ci interessava, era una nostra mira arrivare in Final Eight”, il pensiero di Marcello, che sprona i giocatori a dare il massimo nelle partite che restano. “La società è stata rinforzata, l’organico è di primo livello, anche grazie all’arrivo di Halimi. Adesso non abbiamo più scusanti o alibi, ogni partita va giocata come se in palio ci fosse la promozione”. Time Warp, Aosta, Carmagnola e Fossano, questi i prossimi impegni del Lecco, tutti roster posizionati peggio in graduatoria: serve un filotto di vittorie.

Marco Panunzi




COPIA SNIPPET DI CODICE