skin adv

Real Team Matera più forte delle assenze: manita al Futsal Senise

 11/01/2018 Letto 91 volte

Categoria:    Serie C1
Autore:    Ufficio Stampa
Società:    REAL TEAM MATERA





Tre defezioni pesanti non hanno fermato la voglia del Real Team Matera, vittorioso sul quotato Futsal Senise al termine di una splendida partita nella quale i ragazzi di Rondinone hanno dominato gli avversari per tutto l’arco dei sessanta minuti. Lecci out causa febbre, Melodia alle prese con uno stiramento e Gammariello in distinta ma bloccato con la schiena: queste le assenze sul parquet di Via dei Sanniti, che ha comunque visto fra i protagonisti assoluti tutti gli effettivi scesi in campo, a cominciare da Panarella, “universale” di ruolo e ritrovatosi a sostituire con grande convinzione Lecci, “padrone” delle retrovie biancoazzurre in questa prima parte di stagione. Ma la prova dei falchi materani è stata convincente dall’inizio alla fine, e il risultato finale appare quasi troppo risicato per Vivilecchia e compagni.
Che l’approccio è dei migliori lo si evince già dalle prime battute di gioco: Real padrone del campo, ma per il gol del vantaggio bisogna aspettare addirittura il 27’ minuto del primo tempo. Padroni di casa cinici nel sfruttare il vantaggio numerico in campo vista l’espulsione di Mele: è il baby talento Perrucci a farsi trovare pronto all’appuntamento sul secondo palo dopo la bella manovra di casa. Il raddoppio è fulmineo  e arriva grazie a Piliero, che sale in cattedra fra la fine del primo tempo e l’inizio della ripresa con l’ennesima doppietta personale. Al 28’ micidiale incursione centrale e portiere avversario battuto con un rasoterra letale. Al 3’ della ripresa sinistro a incrociare dopo aver superato il diretto marcatore. Un uno-due incredibile del calcettista di Accettura che conferma una volta di più l’ottima intuizione di mercato del sodalizio materano. Ma il Real è squadra giovane e ambiziosa, perciò nella seconda frazione di gioco salgono in cattedra due dei suoi effettivi più verdi. Prima Crapulli al 20’ e poi l’instancabile Petragallo al 24’, sfruttano al meglio gli errori della manovra ospite con il portiere di movimento.
Un 5-0 finale che non ammette repliche e lancia ancora di più i materani nelle zone alte della classifica. Una vittoria ottenuta con grinta, sacrificio e voglia, che devono essere perno ed elemento portante di tutte le prossime sfide, a partire già dalla prossima trasferta contro l’Atletico Lavello, squadra vogliosa di riscattarsi dopo il tonfo subito proprio dai biancoazzurri in coppa.


Ufficio Stampa Real Team Matera




COPIA SNIPPET DI CODICE