skin adv

Grande Impero, basta errori. Ruzzier: “Dobbiamo vincere tutte le gare rimaste"

 11/01/2018 Letto 300 volte

Categoria:    Serie D
Autore:    Alessandro Pau
Società:    ATLETICO GRANDE IMPERO





I 5 punti di distanza dalla vetta sono troppi per un Grande Impero che era partito con l’idea di vincere il campionato. Per questo Ruzzier suona la carica, affermando che da qui alla fine la squadra non dovrà più commettere passi falsi.


SOSTA FRUTTUOSA – Durante la sosta natalizia, il Grande Impero ha avuto un gran da fare: in primis rodare meglio i meccanismi del neo mister Mattia Patalano, poi appunto provarli in campo contro avversari veri. “Ci siamo allenati bene, facendo un piccolo richiamo di preparazione e lavorando sugli aspetti difensivi - spiega Giorgio Ruzzier -. Abbiamo imparato meglio i dettami del mister, poiché ha un gioco totalmente diverso da Ferrara. Sono soddisfatto del lavoro svolto dalla squadra, ci sentiamo pronti per il ritorno in campo”.


AMICHEVOLI – In questo periodo di stop dei campionati, il Grande Impero ha comunque continuato a giocare contro avversari veri per testare al meglio i meccanismi di Patalano. Due le amichevoli disputate: una con i cugini del Todis Lido di Ostia, l’altra con l’SFF Atletico. “Gare che ci hanno dato risposte positive - afferma Ruzzier -. Con il Lido siamo riusciti addirittura a pareggiare, nonostante le tante categorie di differenza, ma proprio questo fattore ci ha spinti a dare il 300% e fare risultato. Con l’SFF, squadra che come noi milita in D, abbiamo ottenuto una buona vittoria con 4 gol di scarto”.


BUONI PROPOSITI – Anno nuovo, stessi obiettivi: il Grande impero non molla il traguardo della prima posizione, lontano solamente 5 lunghezze con ancora più di metà campionato da giocare. “Il nostro obiettivo rimane quello della vittoria del campionato, c’è poco da dire, ma, se vogliamo raggiungerlo, dobbiamo stare attenti - continua Giorgio Ruzzier -. Abbiamo già usato i cosiddetti bonus, ovvero un pareggio e una sconfitta, proprio contro le due rivali al titolo. Se vogliamo vincere il campionato, dunque, dovremo essere perfetti da qui alla fine e vincere tutte le partite a disposizione, non possiamo più permetterci di sbagliare”.


Alessandro Pau