skin adv

Certi rumors ufficializzano altri rumors: Kitò Ferreira alla guida dell'Axed Latina

 16/01/2018 Letto 365 volte

Categoria:    Serie A
Autore:    Ufficio Stampa
Società:    LYNX LATINA





Certi rumors elevati al quadrato. Prima l'indiscrezione (LEGGI QUI) sulla panchina traballante di Massimiliano Mannino, con tanto di ufficialità. Poi l'anticipazione (LEGGI QUI) sul suo successore, anche in questo caso confermata. L'Axed Latina, infatti, rende merito a un'altra delle nostre antemprime sulla Serie A, presentando il portoghese Kitò Ferreira.


LA NOTA UFFICIALE - L’Axed Latina Calcio ha presentato il nuovo allenatore della prima squadra. Sarà il portoghese Kitò Ferreira a guidare la squadra nerazzurra fino al termine della stagione, a partire dalla gara di domani (martedì 16 gennaio) alle 20.30 al PalaBianchini contro Milano. Per il presidente Gianluca La Starza cambiare era una scelta obbligata: “Dispiace sempre quando avvengono questo tipo di situazioni, ringraziamo Massimiliano Mannino per il lavoro e la professionalità dimostrata, ma dopo una serie di sconfitte così lunga abbiamo deciso di provare a dare una sterzata alla stagione. Il tempo ci dirà se la decisione presa è stata giusta, ma non potevamo fare altrimenti. Invito tutta la città a starci vicino in questo momento così delicato, spero di vedere sin dalla partita con Milano il pubblico delle grandi occasioni pronto a spingerci ad un successo di cui abbiamo gran bisogno. Sicuramente non siamo stati molto fortunati, gli infortuni sono stati un fattore determinante, ma nel momento di difficoltà la squadra si è un po’ persa e non ha reagito. Avevamo in casa la soluzione tecnica e così abbiamo deciso di affidare la guida tecnica a Kitò Ferreira, giunto a Latina da due mesi circa dopo l’esperienza a Fondi”. E proprio il nuovo allenatore indica la strada da seguire: “Voglio intanto esprimere il mio profondo rispetto per il tecnico Massimiliano Mannino, con il quale mi sono sentito personalmente. Ora dobbiamo lavorare sodo, tutti insieme, per risalire la china, pensando ad una gara per volta. Iniziamo dal match con Milano, che è l’unica cosa che mi interessa al momento. Poi avremo un mese di pausa per lavorare e conoscerci meglio con la squadra, ma intanto dobbiamo battere Milano per ricominciare a far punti. Darò il massimo per sfruttare questa occasione che il club mi ha concesso”. Il direttore generale Luca Corbucci ha chiuso la conferenza: “Quando si verificano questo tipo di situazioni, è doveroso che ognuno si prenda delle responsabilità. La scelta della società è stata coraggiosa, dispiace dover mandare via un allenatore, l’unico spesso costretto a pagare in un momento negativo. Ma tutti adesso devono dare qualcosa in più, resto convinto che questa è una squadra con valori importanti, ma bisogna dimostrarlo sul campo. A partire dalla gara con Milano, un appuntamento fondamentale della stagione”.


Pietro Santercole