skin adv

Sedicesima di C2: clou Anguillara-La Pisana e Heracles-Città di Anzio

 02/02/2018 Letto 366 volte

Categoria:    Serie C2
Autore:    Francesco Carolis
Società:    VARIE





Il freddo incombe, ma, in Serie C2, sarà un inizio di febbraio più caldo che mai: il mese parte con il sedicesimo turno di campionato, foriero, senza dubbio, di un’altra carrellata di spettacolo nei quattro gironi di categoria, tre giorni più tardi si torna in campo per l’andata degli ottavi di Coppa Lazio.

GIRONE A - Sta vivendo il momento più difficile della stagione, ma è ancora lassù: tre pari e un k.o. sono costati a De Rossi la panchina del Real Fabrica, comunque capolista del girone A. I viterbesi ripartono dalla trasferta romana con il Blue Green: nei giochi di potere, stante un equilibrio finora sovrano, può succedere di tutto. L’Anguillara, a -1 dalla vetta, si prepara al clou di giornata con La Pisana: i biancorossi compongono il triello di terze con il Santa Marinella, atteso dal derby tirrenico sul campo della Compagnia Portuale, e con il Vallerano, che sfiderà l’Eur Futsal in un altro match di altissima classifica.

Clicca QUI per la sedicesima giornata del girone A

GIRONE B - In attesa delle decisioni del Giudice Sportivo su Velletri-Città dei Papi, il girone B racconta di un primato momentaneamente più solido per l’Atletico Genzano: la banda Di Fazio, di scena proprio in quel di Anagni, è a +6 sugli stessi castellani, la cui trasferta con la Deafspqr è stata rinviata a marzo, e sulla Pro Calcio Italia, in forma smagliante e a caccia, contro il Lepanto, del decimo successo nelle ultime undici gare. Il Palestrina tallona il podio e, sul campo del fanalino di coda Città di Colleferro, non può concedersi distrazioni, al Ceccano, quinta forza del raggruppamento, tocca una trasferta difficile nel fortino dell’Eur Massimo.

Clicca QUI per la sedicesima giornata del girone B

GIRONE C - È prestissimo per fare calcoli, ma la marcia della Virtus Fenice verso il ritorno in C1 non sembra conoscere ostacoli. Gli arancioneri inseguono il quindicesimo acuto in sedici giornate con il Santa Gemma, nel frattempo la diretta inseguitrice Palombara fa visita al fanalino di coda Flaminia Sette per ritrovare continuità: i sabini sono a -7 dalla vetta del girone C, ma vantano anche un largo +9 sul Nazareth, chiamato a difendere il podio al Parco dei Pini con il Casal Torraccia. In ottica playoff, il clou è senza dubbio Monte San Giovanni-Lositana, entrambe ai piedi della “top three”, Ardita Rieti e L’Airone, impegnate rispettivamente contro Bracelli e Tevere Remo, cercano tre punti per approfittare di questo scontro diretto.

Clicca QUI per la sedicesima giornata del girone C

GIRONE D - Situazione turbolenta al vertice del girone pontino: l’Heracles è reduce dal k.o. di Gaeta e ha permesso alle rivali di riavvicinarsi al primato, all’orizzonte, inoltre, c’è il big match con il Città di Anzio, terzo insieme a una Virtus Latina Scalo impegnata in quel di Terracina con lo Sporting. Nel mezzo, un Falasche a -2 dalla capolista e pronto a cogliere la palla al balzo: i biancoverdi ospitano un Real Fondi in forma, ma alla ricerca della giusta efficacia anche fuori casa. Occhio a Virtus Fondi-Cassio Club: il team di Cardillo aspira alle posizioni più nobili, ma la banda Vellucci è già nel giro che conta e ha le carte in regola per restarci.

Clicca QUI per la sedicesima giornata del girone D


Francesco Carolis