skin adv

Valerio Scaccia lascia la Cioli: "Grazie al presente ed al passato"

 08/02/2018 Letto 866 volte

Categoria:    Serie B
Autore:    Ufficio Stampa
Società:    CIOLI ARICCIA VALMONTONE





“Con qualcuno di voi ci conosciamo da anni, con altri da meno tempo, ad alcuni sono simpatico ad altri antipatico, chi mi saluta e mi abbraccia a 100 km, chi faccia a faccia fa finta di non vedermi; è il mio ruolo ci suono abituato. Sono dell'idea che ogni persona che si incontra nella vita lasci cose positive e negative, voi mi avete lasciato tanto, spero di avervi lasciato, a mia volta, tanto!

Non basterebbero le parole per ringraziarvi tutti come meritate, l'unica che posso scegliere e racchiudere tutto e tutti è GRAZIE!

GRAZIE a presidenti, allenatori, preparatori, dirigenti, giocatori e genitori. Con tutti voi ho condiviso momenti belli e brutti, vittorie e sconfitte, momenti che conserverò dentro di me sempre! Voglio ringraziare nel dettaglio coloro che hanno condiviso con me, fianco a fianco, questo periodo della mia vita sportiva e non!

GRAZIE a Leo Masella e Francesco D'Ario per essermi stati affianco all'inizio di questa esperienza, per i NO e le tante rimproverare che mi sono servite nel crescere negli anni!

GRAZIE a Stefano Esposito, l'allenatore con il quale ho vissuto l'emozione sportiva più grande della mia carriera, vincere il tricolore! Come non ricordare il derby vinto in finale di Supercoppa contro la Lazio e le due finali perse… Un gruppo di ragazzi uniti può raggiungere risultati straordinari! Il resto è storia.

GRAZIE a Everton Rosinha: sei un giocatore, allenatore e persona di un altro livello! Quanti confronti, discussioni, per il bene dei ragazzi! Sei stato il mio braccio destro negli ultimi anni, ti auguro il meglio nella vita e nello sport! Vinci questo campionato perché solo io so quanto lo meriti ma, come dici tu, il futuro appartiene a Dio! Maestro.

GRAZIE a Federico Quagliarini e Luca Marchetti. Fede abbiamo lavorato insieme per il settore giovanile nell'ultimo periodo continua così che ti sei dimostrato competente oltre il tuo ruolo amministrativo! Luca che dirti: hai giocato in Italia e in Europa a livelli alti, un professionista, un uomo vero, un esempio per i giovani. Mai una parola fuori posto, mai un allenamento saltato; spero, un domani, di poter nuovamente lavorare con te!

In ultimo ma non certo di importanza GRAZIE ai fratelli Cioli, in particolare a Luca, per la fiducia che mi hai dimostrato, per avermi dato sempre carta bianca nelle scelte sempre condivise. Ricordo il primo giorno che ti ho conosciuto e, dopo due chiacchiere e due battute delle tue, ho pensato ‘beh, questo non è poi così cattivo come dicono!’ Negli anni il rapporto è andato oltre lo sport, non dimenticherò mai quando mi hai preso in disparte e mi hai detto ‘Non essere istintivo come me, impara a essere commerciante’, avevi ragione!  Le strade sportive, non certo quelle di vita, oggi si separano sperando che un giorno si possano incontrare di nuovo!

GRAZIE Cogianco, Carlisport Cogianco, Cioli Cogianco, Cioli Ariccia Valmontone!

Un abbraccio Valerio”




COPIA SNIPPET DI CODICE