skin adv

Linea verde Palestrina, Chiapparelli: “I ragazzi sono il nostro punto di forza”

 09/02/2018 Letto 316 volte

Categoria:    Serie C2
Autore:    Redazione
Società:    SPORTING CLUB PALESTRINA





Lo Sporting Club Palestrina sta attraversando un ottimo momento di forma. Il club prenestino è reduce, infatti, dalla vittoria contro il Città di Colleferro per 7 reti a 2, la seconda consecutiva in campionato, la quarta negli ultimi 6 incontri del girone B, una striscia che ha permesso al club di agganciare momentaneamente il Velletri (che, però, ha due gare in meno) al terzo posto in classifica, l’ultimo valido per la zona playoff.


PRIMA SQUADRA – Ivano Chiapparelli, direttore sportivo del club, si è soffermato sul momento della società prenestina: “Sono soddisfatto dei risultati, un po’ meno delle prestazioni, perché penso che possiamo giocare meglio ed è quello che chiedo sempre ai miei giocatori. Adesso affronteremo il Gap, squadra che non rispecchia i punti che ha in classifica e anche all’andata lo ha dimostrato, e il Real Citta Dei Papi, che sembra più abbordabile, ma dipenderà sempre da noi. Mi aspetto massima concentrazione da parte di tutta la squadra”.


UNDER 21 – Il direttore sportivo del Palestrina ha inoltre commentato l’ottimo momento dell’Under 21, prima in classifica con tre punti di vantaggio dalla seconda e undici dalla terza: “Siamo molto soddisfatti. Credo che la vera forza della nostra squadra siano i nostri ragazzi. Abbiamo molti elementi in rosa e qualcuno purtroppo deve restare fuori, ma, nonostante ciò, i giocatori hanno sempre dimostrato attaccamento alla squadra. Va dato merito anche al mister, che riesce a tenere il gruppo unito. L’unica cosa che chiedo a loro è di dare sempre il 100%. Noi puntiamo molto su nostro settore giovanile, la prima squadra è composta da soli giocatori del nostro vivaio eccetto tre elementi, solamente quest’anno si sono aggregati a quest’ultima otto elementi. Diamo la possibilità di crescere a tutti i giovani che vogliono praticare questo sport”.


Nicolò Signanini