skin adv

#SerieC1futsal: il Savio cade ad Albano. Pomezia, Italpol e Aprilia a valanga

 10/02/2018 Letto 327 volte

Categoria:    Serie C1
Autore:    Francesco Carolis
Società:    VARIE





GIRONE A - Una frenata di gruppo, con qualche eccezione di lusso. Diciannovesimo turno dalle mille sorprese nel girone A: Il Savio incappa nel quarto k.o. del suo campionato in quel di Albano: i castellani piegano 3-2 la capolista e si avvicinano ancora alla zona salvezza. La Vigor Cisterna, alla vigilia inseguitrice diretta del team di Medici, non ne approfitta, perchè cade 1-3 in casa nel big match con lo Sporting Juvenia, estremamente maturo nello sbancare uno dei campi più difficili della categoria e, di conseguenza, riprendersi il secondo posto. Le sconfitte esterne del Castel Fontana, battuto a sorpresa 4-3 dal CCCP, e della TopNetwork Valmontone, piegata con lo stesso risultato a Poggio Fidoni dalla Spes, costruiscono un quartetto, in quarta piazza, a quota 34: sorriso pieno per il Carbognano, che abbatte per 7-1 l'ostacolo Futsal Isola, a metà per la Nordovest, protagonista di un pazzo 5-5 tra allunghi e rimonte con il Real Ciampino, al primo punto del 2018. Nello scontro salvezza di Aranova, la formazione di Fasciano supera 4-1 lo Sporting Hornets e conquista tre punti dal valore enorme.

GIRONE B - Se nel raggruppamento A molte big vivono un sabato storto, nel girone B è un festival del gol per la “top five” della classifica. La Fortitudo Pomezia valica quota 50 con l’11-4 interno al TC Parioli, l’Italpol la raggiunge grazie al 10-1 sullo Spinaceto e resta a -2 dalla capolista. Bene anche Aprilia e Cisterna: sono ben 20 le reti nel pirotecnico 14-6 inflitto dal team di Serpietri al Pavona, i biancazzurri, gli unici a giocare in trasferta nel treno di testa, rispondono per le rime imponendosi 7-5 sul campo del Real Stella. L’Atletico Anziolavinio, in ottica playoff, non molla: il 9-4 a Il Ponte consente ai neroniani di tenersi a -8 dal podio e, allo stesso tempo, staccare ancora una Vigor Perconti sconfitta 3-2 nel match di Fondi con la Vis. Per il ritiro del Minturno dal campionato, ormai, manca solo l’ufficialità del CR Lazio, nel frattempo il Real Terracina, senza giocare, incasserà il 6-0 a tavolino dalla prevista sfida con i rossoblù.


Francesco Carolis




COPIA SNIPPET DI CODICE