skin adv

#SerieC2futsal: Fabrica in ripresa, Genzano e Fenice solide, allungo Heracles

 10/02/2018 Letto 479 volte

Categoria:    Serie C2
Autore:    Francesco Carolis
Società:    VARIE





GIRONE A - È raro osservarlo in questa stagione, ma, per una volta, nel girone A non c’è spazio per molte sorprese: il Real Fabrica, soffrendo, chiude una settimana perfetta tra campionato e Coppa Lazio con il 7-6 in extremis sul Cortina, la coppia di inseguitrici Santa Marinella-La Pisana risponde e resta a -3. I tirrenici superano 3-1 a domicilio un coriaceo Blue Green, per i biancorossi il 3-2 al Vallerano nel big match di giornata è il terzo acuto di fila. L’Eur Futsal travolge 6-0 la Buenaonda e continua a tallonare il podio, dal quale, invece, si allontana ancora una Virtus Anguillara k.o. 3-2 nel fortino della Juvenia. Continua il momento no della Compagnia Portuale, sconfitta con lo stesso risultato in quel di Monterosi: il team di Dominici, ora, ha una sola lunghezza di margine sul primo vagone del treno playout, occupato da Valentia e Atletico Village, che pareggiano 4-4.

GIRONE B - Situazione congelata tra le big anche nel girone B: l’Atletico Genzano corre velocissimo e, grazie al 4-2 sulla Deafspqr, tiene a debita distanza tutte le rivali. La Pro Calcio supera con un prezioso 5-3 la difficilissima trasferta di Ceccano e conferma il -7 dalla banda Di Fazio, tre lunghezze più in basso il duo Palestrina-Velletri: i prenestini regolano 5-3 il Gap, undicesimo acuto in campionato anche per i castellani, a segno 3-2 sull’Eur Massimo. Il Lepanto supera 3-1 l’Atletico Mole Bisleti e aggancia il Ceccano a quota 29, la Legio Sora liquida 7-2 il Città di Colleferro e si allontana ulteriormente dalla zona calda. Lo scontro salvezza di giornata va alla Legio Colleferro: i lepini battono 4-1 il Real Città dei Papi, ora a -7, sempre in terzultima posizione, da Sinibaldi e compagni.

GIRONE C - Suda le proverbiali sette camicie, ma incamera il sedicesimo successo in diciassette giornate e compie un altro step verso la promozione diretta: il 4-3 della Virtus Fenice sul campo del Nazareth pesa tanto nelle ambizioni delle rivali del girone C e fa volare a un passo dai 50 punti gli arancioneri. La Virtus Palombara, in ogni caso, tiene alto il ritmo e, con la rete di Lauer, piega 1-0 il Casal Torraccia, lasciando inalterato il -7 dalla capolista. Il Monte San Giovanni passeggia 7-1 nella trasferta con il Santa Gemma e tiene L’Airone, corsaro 7-4 con la Brictense, a -2 dal podio. L’Ardita Rieti cade 5-3 nel fortino della Tevere Remo e conferma le difficoltà lontano da casa, in attesa di Lositana-Roma Sud, in programma lunedì sera, il Bracelli batte 4-3 il Flaminia Sette e distanzia gli ultimi due slot della classifica.

GIRONE D - La sconfitta per 5-4 del Falasche sul campo di uno Sport Country Club in netta ripresa consolida il primato dell'Heracles: gli scauresi sbancano per 4-2 il fortino del Cassio e volano a +5 sui biancoverdi. La Virtus Latina Scalo cade 4-5 con la Virtus Fondi ed è costretta a cedere il terzo posto al Città di Anzio, che batte 9-6 a domicilio lo United Latina. Sospesa sul punteggio di 5-1 per i padroni di casa, in seguito a un presunto parapiglia che avrebbe coinvolto il direttore di gara, la sfida tra Flora e Atletico Sperlonga, in merito si esprimerà il Giudice Sportivo. Il 3-3 fra Latina Scalo Sermoneta e Sporting Terracina, rispettivamente fanalino di coda e penultima forza del girone pontino, non serve a nessuna delle due in ottica salvezza, il Real Fondi si aggiudica per 3-2 il delicato match casalingo con l'Accademia Sport.


Francesco Carolis




COPIA SNIPPET DI CODICE