skin adv

Il Martina è tornato: 6-4 al Cosenza. De Filippis: "Ora testa alla Coppa Italia"

 12/02/2018 Letto 131 volte

Categoria:    Femminile
Autore:    Ufficio Stampa
Società:    MARTINA





Ritorno alla vittoria per il Martina calcio a 5 femminile, che batte il Cosenza per 6-4 al termine di un match ricco di gol e di emozioni; in virtù di questa vittoria, e della concomitante sconfitta del Fulgor Octajano, le ragazze del presidente Boccia tornano sul terzo gradino del podio a quota 27 punti, a meno 5 dal Napoli e a meno 7 dal Lamezia, prossimo avversario di Coppa.

PRIMO TEMPO - Mister De Filippis manda in campo dal primo minuto il quintetto formato da Cordaro, Volpicella, Antonella Intini Barile e capitan Pugliese, dando poi spazio durante il match alle altre ragazze a sua disposizione; le padrone di casa partono bene e sfiorano il vantaggio prima con Barile e poi con Pugliese, ma in entrambe le occasioni l’estremo difensore ospite sventa il pericolo; al decimo la rete dell’uno a zero: Volpicella entra in area e serve Barile, che da due passi sblocca il risultato. Il Martina continua a macinare gioco e sfiora il raddoppio con Anaclerio al dodicesimo, ma un minuto dopo subisce il pari grazie ad una fortunosa punizione delle ospiti, deviata due volte prima di terminare alle spalle di Cordaro. Tutto da rifare e tutto rifatto nel migliore dei modi: al diciottesimo Barile, ed un minuto dopo Intini, bucano la porta avversaria e permettono al Martina di chiudere il primo tempo sul vantaggio di tre reti ad una.

SECONDO TEMPO - Nella ripresa succede di tutto: il Martina sfiora più volte il quarto gol colpendo anche un palo con Volpicella, mentre il Cosenza prima accorcia le distanze con Cataldo e poi ristabilisce la parità con Trimarchi a cinque minuti dalla fine. La gioia delle ospiti dura meno di un minuto, il tempo necessario a Volpicella per riportare il Martina in avanti. Al minuto diciassette è ancora pareggio Cosenza stavolta ad opera di Trimarchi, ma negli ultimi 120 secondi prima Angelini, su assist di Volpicella, e poi Valenzano su rigore, decretano la vittoria finale del Martina 

DE FILIPPIS - Le parole del tecnico De Filippis: “Non abbiamo giocato un’ottima partita, forse abbiamo peccato nell’approccio alla gara, adeguandoci ai ritmi delle nostre avversarie; di positivo ci sono il risultato, la capacità di non arrenderci mai e il primo gol della giovanissima Angelini, una ragazza che farà molto parlare di sé. Dobbiamo lavorare molto per riprendere quell’atteggiamento agonistico che ci ha sempre caratterizzato. Ringrazio le ragazze per non aver mollato. Adesso testa a Lamezia per il match di coppa di mercoledì.”


Ufficio Stampa Martina