skin adv

Vigor, semaforo rosso con lo Juvenia. Angeletti: "Rialziamoci subito"

 14/02/2018 Letto 215 volte

Categoria:    Serie C1
Autore:    Ufficio Stampa
Società:    VIGOR CISTERNA





Si interrompe dopo quasi un anno la striscia positiva ottenuta tra le mura amiche da parte della Vigor. Era, infatti, dallo scorso campionato che i pontini di Angeletti non venivano sconfitti in quel di Cisterna. E proprio nello scontro diretto contro lo Sporting Juvenia arriva lo stop, improvviso, con un risultato che può starci per quanto visto in campo, ma che non preoccupa più di tanto il tecnico Luca Angeletti.

IL MATCH - Incontro molto tattico, preparato minuziosamente da due allenatori molto preparati. Gli ospiti possono contare su una maggiore freschezza atletica e su un’intera settimana di lavoro passata a preparare questa sfida. I padroni di casa, privi di Barontini e reduci dal vittorioso recupero contro il Ciampino, sembrano tirare un po’ il fiato. La prima frazione è di marca Juvenia ma l’equilibrio generale regna sovrano e il tabellone è fermo sullo 0-0 dopo 20’. Nella ripresa ci vuole una grande giocata degli ospiti per sbloccare la gara. La Vigor aumenta obbligatoriamente i giri e, in ripartenza, trova il pari con Ponso. Neanche il tempo di esultare che arriva la doccia gelata, con il nuovo vantaggio ospite a punire una sbavatura difensiva avversaria. Angeletti si gioca la carta del portiere di movimento, ma i risultati sono deludenti, con gli ospiti che marcano per la terza volta congelando il risultato a proprio favore.

ANGELETTI - Luca Angeletti: “Faccio i complimenti agli avversari, oggi hanno fatto meglio di noi in uno scontro diretto. Peccato, ma rialziamoci subito. Ai miei giocatori dico sempre di non guardare la classifica, ma se siamo lassù significa che questo gruppo ha dei valori.”


Ufficio Stampa Vigor Cisterna