skin adv

Heracles oltre le assenze: Colacicco trascinatore, 5-2 al Sermoneta

 25/02/2018 Letto 243 volte

Categoria:    Serie C2
Autore:    Ufficio Stampa
Società:    HERACLES





L’Heracles, in formazione rimaneggiata per le assenze di Corona, Bisecco e Mella, supera il difficile ostacolo del Latina Scalo Sermoneta, guidata dal capitano d’occasione Colacicco, autore di una superba prestazione soprattutto al servizio della squadra.

PRIMO TEMPO - L’Heracles parte bene e passa in vantaggio dopo pochi minuti grazie ad un perfetto assist di Colacicco che premia l’ottimo movimento di Treglia, bravissimo a farsi trovare libero sul secondo ed a siglare la sua prima rete stagionale. Gli ospiti si divorano almeno un altro paio di occasioni per imprecisione sottoporta e scampato il pericoloso, il Latina Scalo inizia a prendere coraggio costringendo Petrella ad un paio di interventi, di cui uno su una punizione a due al limite dell’area. Da una disattenzione difensiva da calcio d’angolo degli ospiti, il Latina Scalo trova la rete del pareggio. L’Heracles riprende a giocare, ma continua a fallire ghiotte opportunità, con Monaco che si fa ribattere due tiri a botta sicura e Colacicco, che manda a lato di pochi centimetri da buona posizione.

SECONDO TEMPO - Nella ripresa, l’Heracles parte col piglio giusto. Colacicco, in versione uomo assist, vede il movimento di Conte, tra i migliori in campo, che di prima serve Corrente, abile a chiudere in spaccata e battere il portiere avversario. Gli ospiti mantengono alto il ritmo ed allungano ancora con Corrente, che sfrutta al meglio l’assist di Colacicco, siglando l’1-3. L’Heracles ha la possibilità di chiudere l’incontro, ma Colacicco è sfortunato e colpisce il palo su schema da calcio d’angolo. Il Latina Scalo non demorde ed accorcia su un calcio di punizione ravvicinato. Gli ospiti, subita la rete, si riversano nella metà campo del Latina e ristabiliscono le distanze con Cardillo. Nel finale di gara, Treglia, dopo aver fallito una facile occasione, dimostra la bontà del mercato di dicembre dell’Heracles siglando la rete del 2-5, che chiude l’incontro.

COLACICCO - “Era una partita molto difficile, che abbiamo affrontato nella maniera giusta”, ha dichiarato Colacicco a fine gara. “Le assenze erano pesanti e per questo abbiamo dato tutti qualcosa in più, pensando alla squadra e non alla giocata individuale. Non è un caso che tutte le reti siano nate da giocate tipiche del futsal. Nella prossima gara in casa affronteremo lo Sporting Terracina. In casa non possiamo fallire, l’unico obiettivo è la vittoria, per questo sarà fondamentale in settimana lavorare con mister Treglia per mantenere alta la condizione e la concentrazione”.


Angelo Petrella
Ufficio Stampa ASD Heracles