skin adv

Il Florentia sbatte su Pucci: Aramendia-Nanà, 2-2 col Pelletterie nel derby

 04/03/2018 Letto 132 volte

Categoria:    Femminile
Autore:    Ufficio Stampa
Società:    FUTSAL FLORENTIA





Sbatte contro un muro chiamato Pucci, la Futsal Florentia. Al Palazzetto dello Sport di Scandicci, il derby toscano con il Pelletterie finisce 2-2, risultato che sta decisamente stretto alla Futsal Florentia. Pelletterie avanti due volte con Nicita e Teggi, riprese rispettivamente da Aramendia e Nanà. Ma se c’è una protagonista dell’incontro è proprio Erica Pucci, che sventa una quantità industriale di palle gol create dalla Florentia alla quale si può imputare un primo tempo rivedibile, dove comunque le occasioni non sono certo mancate, e una scarsa lucidità sotto porta nel secondo tempo – mista agli interventi prodigiosi della Pucci – che ha evitato che il derby prendesse la direzione di Firenze. Nella ripresa, infatti, Pelletterie totalmente annichilito e messo all’angolo nella sua metà campo, ma capace di mettere in porta l’unico tiro pericoloso scagliato da Teggi. Poi è solo Pucci show e tanta buona sorte.

IL DERBY - È molle l’inizio della Futsal Florentia, che deve fare a meno di Giulia Perelli pur ritrovando il capitan Elena Galluzzi, rientrata dopo tre partite di stop. Al quarto arriva il vantaggio di Nicita dimenticata sul primo palo, Lovari battuta. La reazione della Futsal Florentia arriva, lentamente ma arriva, con Aramendia che pareggia i conti qualche minuto più tardi con un gran tiro dalla distanza. Nel mezzo Pucci deve destreggiarsi egregiamente, testando i suoi riflessi in vista della tempesta del secondo tempo. Blanco, Aramendia, Nanà, Galluzzi, Mauro in sforbiciata: ci provano tutte, soltanto Pucci tiene in partite le sue compagne, che però riescono a trovare il nuovo vantaggio con Teggi che sorprende Lovari dalla distanza. Sarà questo l’unico tiro degno di nota del Pelletterie nello specchio della porta, a fronte delle ventinove (29!) occasioni da gol create dalla Futsal Florentia. Almeno nove le parate decisive della Pucci, senza dimenticare i pali (Blanco) e i doppi pali che arricchiscono il carnet delle occasioni della Florentia. Ci pensa Nanà a siglare il definitivo 2-2 a 8 minuti dalla fine, quello che rimarrà ingenerosamente l’ultimo gol della contesa. Al termine della stessa la Futsal Florentia accetta serenamente il verdetto, consapevole del margine di vantaggio ancora bello massiccio (+8) su Ciampino e Balduina a cinque giornate dalla fine, fermato da un Pelletterie che esce indenne dalla contesa grazie solo a una monumentale Pucci. Domenica sosta, tra due settimane al PalaIsolotto arriva la BRC 1996.


Ufficio Stampa Futsal Florentia




COPIA SNIPPET DI CODICE