skin adv

Taborda viola Cercola nel Monday Night: Luparense, 3 is a Magic Number

 12/03/2018 Letto 300 volte

Categoria:    Serie A
Autore:    Ufficio Stampa
Società:    LUPARENSE





La Luparense tira fuori gli artigli, centra la terza vittoria consecutiva in trasferta – in mezzo, la vittoria sul campo del Block Stem Cisternino in Coppa della Divisione – ed è la prima squadra in Serie A, quest’anno, (ma curiosamente è successo anche l’anno passato) a espugnare il PalaCercola. Nella 23a giornata (il programma il weekend del 24 marzo, ma anticipata per far spazio alle Final Eight di Coppa Italia) la Luparense batte per 3-1 il Lollo Caffè Napoli, quarta forza del campionato.


PRIMO TEMPO - Senza Jesulito, Ramon e Leofreddi, gli ospiti si fanno cogliere alla sprovvista in apertura di match: al 2’, lancio dalla difesa a tagliare tutto il campo, palla che arriva a Jelovcic che addomestica e con un tocco delicato, ma deciso manda la palla sotto le gambe di Miarelli. Ma i Lupi, che stanno dimostrando una solidità unica in trasferta, non si scollano e imbandiscono la loro rimonta. Già al quarto minuto di gioco con Pablo Tarborda che finalizza e supera Espindola dopo un lungo possesso palla della Luparense che si è presentata sotto porta con Rafinha, ma sul cui tiro parato dall’estremo difensore napoletano, si è poi precipitato l’argentino campione del Mondo. Il primo tempo è frizzante, ci sono rapidi cambi di gioco e volano le ammonizioni. Al 16’ il Napoli potrebbe trovare un nuovo vantaggio, ma si scontra contro il muro Miarelli: De Luca riceva palla sulla destra, la difesa è in ritardo, è a tu per tu con il numero 1, ma il suo tiro a metà altezza viene neutralizzato da un ottimo riflesso del portiere romano. A due minuti dal termine, l’opportunità è sui piedi di Lara: cambio di gioco di prima spettacolare di Taborda che pesca il connazionale che lascia partire un tiro bello al volo, ma esce a lato. A 10 secondi dal termine del primo tempo, Honorio prova a sorprendere Espindola direttamente dalla difesa: pallone preciso che rischia di infilarsi sotto la traversa; colpo di reni del partenopeo che manda in corner.


SECONDO TEMPO - Il secondo tempo di apre con la rete de sorpasso della Luparense la cui dinamica di gioco non è chiara: Miarelli direttamente da casa sua fa partire un tiro che si spegne nella rete avversaria con Espindola che non interviene convinto che il pallone stesso abbia colpito il soffitto del palazzetto. Ma gli arbitri Lorenzo Di Guilmi  e Vincenzo Sgueglia, dopo essersi confrontati, convalidano la rete. Il Napoli rimane scosso, prova a ricostruire le sue azioni di gioco, ma deve piegarsi per la terza volta davanti agli artigli dei lupi: a pochi secondi dalla fine del 5’, bella azione corale dei ragazzi di Marin con Tobe che protegga palla spalle alla porta, serve l’accorrente Jefferson sulla fascia sinistra che vede al centro Taborda che si precipita e fa 3-1. Doppietta personale per Pablo. I ragazzi di Tiago Polido, vincenti all’andata al PalaLupi, ci provano più volte su calcio di punizione. La Luparense tocca quinto fallo e abbassa il baricentro; a metà seconda frazione di gioco, Patias ha l’occasione per riaprire il match, ma non riesce a incrociare il suo tiro da posizione centrale. I Lupi avrebbero più volte l’opportunità di calare il poker, ma quando mancano 5 minuti i padroni di casa provano a rimettersi in carreggiata con De Luca che, dopo uno scambio nello stretto, si materializza davanti a Miarelli, ma spara centrale chiamando il portiere a un intervento provvidenziale. E’ l’ultima occasione davvero degna di nota. La Luparense sale al secondo posto, a 46 punti, uno in meno della capolista Came Dosson.


LOLLO CAFFÈ NAPOLI-LUPARENSE 1-3 (1-1 p.t.)
LOLLO CAFFÈ NAPOLI: Espindola, Peric, Ghiotti, Patias, Jelovcic, De Matos, De Luca, Duarte, Varriale, Vavà, Scigliano, Vallarelli. All. Polido
LUPARENSE: Miarelli, Honorio, Rafinha, Taborda, Mello, Borja Blanco, Tobe, Marin, Lara, Serafini, Jefferson, Etilendi. All. Marìn
MARCATORI: 2′ p.t. Jelovcic (N), 3’59” Taborda (L), 0’44” s.t. Miarelli (L), 4’47” Taborda (L)
AMMONITI: Jelovcic (N), Peric (N), Duarte (N), Tobe (L), Espindola (N), Ghiotti (N), Lara (L), Taborda (L)
ARBITRI: Lorenzo Di Guilmi (Vasto), Vincenzo Sgueglia (Civitavecchia) CRONO: Fabrizio Andolfo (Ercolano)


Ufficio stampa Luparense




COPIA SNIPPET DI CODICE