skin adv

Lele, pronto riscatto: convincente 8-4 contro la Littoriana

 26/03/2018 Letto 231 volte

Categoria:    Serie D
Autore:    Ufficio Stampa
Società:    LELE NETTUNO





Prova  di forza del  Lele Nettuno, che rifila otto reti alla Littoriana, squadra ostica che veniva dalla brillante vittoria contro la Nuova Florida, reagendo alla  sconfitta della settimana scorsa.


Il mister Gentile schiera in campo Caperna a difesa della porta, Novara ultimo, Monteforte e Amadori ultimo, Scarpetti pivot. L’inizio della gara vede le due squadre che si affrontano a viso aperto e al 1’ la Littoriana impegna Caperna, che blocca la conclusione. Subito dopo è il Lele con Monteforte che impegna la retroguardia del Latina con tre conclusioni, di cui due respinte dal portiere e una dalla difesa. Poco dopo è Amadori che va vicino al gol, ma colpisce il palo. Al 7’ la Littoriana va in rete su una ripartenza per lo 0-1.  I nettunesi non demordono e reagiscono dominando il campo e creando più occasioni. Al 10’ è Gomiero che da buona posizione si fa parare il tiro e dopo un minuto l’occasione capita a Scarpetti con tiro deviato in angolo dal portiere ospite. Al 14’ è Gomiero che, recuperata palla, supera il portiere sulla sua destra per l’1-1. Ancora i nettunesi in avanti e Amadori tira in porta con respinta del portiere, poi Scarpetti da buona posizione calcia fuori di poco. Al 20’ Amadori in area si gira e calcia fuori, ma dopo un minuto fallo del portiere su Giangiacomo e rigore per il Lele che Monteforte trasforma per il 2-1. Al 28’ azione di Scarpetti, che scarica per l’accorrente Novara, il quale sigla il 3-1 con il quale termina la prima fazione.


Nel secondo tempo il Nettuno si fa subito in avanti: prima Giangiacomo calcia alto da buona posizione, poi  Novara, su passaggio di Scarpetti, si fa deviare il tiro dal bravo portiere ospite ,che si supera dopo un minuto con un intervento strepitoso su Scarpetti. Al 6’ la Littoriana accorcia le distanze per il 3-2, ma il Lele con Giangiacomo va vicino alla rete colpendo il palo da ottima posizione. Ma è ancora la Littoriana che al 10’ trova il 3-3 e poco dopo colpisce la traversa. I nettunesi  reagiscono con Novara, con tiro parato dal portiere, e con Scarpetti, che prima calcia fuori di poco e poi colpisce il palo. Monteforte  porta avanti i suoi segnando dopo una respinta, la Littoriana, però, raggiunge di nuovo il pareggio con Caperna che si fa sorprendere da un tiro insidioso. Il Nettuno aumenta il pressing e negli ultimi sei minuti si succedono le reti di Novara su azione personale al 24’, con Scarpetti su tiro libero e con Amadori, sempre su azione personale  per il 7-4 al 29’. Infine Scarpetti sigla l’8-4 finale.


Ufficio Stampa Lele Nettuno