skin adv

Cures, un progetto che attrae e convince. Cerquetani: “Puntiamo alla promozione”

 05/04/2018 Letto 235 volte

Categoria:    Serie D
Autore:    Antonio Iozzo
Società:    CURES





Il Cures sta attirando diversi atleti, tutti incuriositi dal progetto del presidente Ponzani e dalla possibilità di intraprendere una nuova avventura nel futsal. L’ultimo ad aver ceduto alle avances della società sabina è Mauro Cerquetani, anche lui proveniente dal calcio a 11. Il classe '93 può vantare esperienze nella Serie B greca e in quella romena, oltre a una lunga militanza nella Serie D del nostro Paese.


NUOVA ESPERIENZA – “Il calcio a 5 mi è sempre piaciuto, infatti ho preso parte a diversi tornei, anche se sono una cosa completamente diversa rispetto a un campionato vero e proprio. La curiosità di confrontarmi con questa disciplina era tanta, e quando è arrivata la proposta del Cures ho accettato quasi subito - spiega Cerquetani -. Ringrazio il presidente per avermi coinvolto in questo progetto e in questa avventura”.


AMBIENTAMENTO – L’impatto è stato senza dubbio positivo: “Ho trovato un gruppo unito e molto caloroso. Mi piace come gioca la squadra, si vede che il mister è una persona di esperienza, infatti riesce a darci molto sicurezza - continua l’ultimo arrivato -. Integrarmi è stato semplice, anche se a livello tattico mi è servito un po’ di tempo per capire bene i movimenti. Ringrazio i compagni per avermi accolto subito”.


ATLETICO 2000 – Dall’aspetto personale a quello di squadra. Già, perché la formazione di Lelli vuole regalarsi un grande finale di stagione. Quattro vittorie di fila: questo il biglietto con cui il Cures si presenta al difficile esame contro l’Atletico 2000: “Mi hanno detto che affronteremo la squadra più forte del girone, ma noi siamo sull’onda dell’entusiasmo e scenderemo in campo a testa alta, senza paura. Una vittoria darebbe ulteriore fiducia a tutto il gruppo - sottolinea Cerquetani -. Dal calcio ho imparato che bisogna subito dimenticare l’ultima partita e pensare a quella successiva”. Dopo un inizio traumatico, la formazione di Passo Corese punta con decisione al salto di categoria: “Abbiamo tutte le carte in regola per conquistare la promozione: il gruppo c’è, la società anche”. Con l’Atletico la prova del nove.


Antonio Iozzo