skin adv

Palestrina, Notarberardino fissa le priorità: “La crescita dei giovani al primo posto”

 05/04/2018 Letto 294 volte

Categoria:    Serie C2
Autore:    Redazione
Società:    SPORTING CLUB PALESTRINA





Il Palestrina  ospiterà la Legio Sora nel prossimo turno di campionato. Il club prenestino viene da due sconfitte di fila incassate  contro l’Eur Massimo e il Real Legio Colleferro. A causa dei recenti risultati, è definitivamente sfumato l’obiettivo playoff: troppi, infatti, i dieci punti di distacco dall’Atletico Genzano,  terzo in classifica.


PRIMA SQUADRA – Massimiliano Notarberardino,  storico dirigente del club, ha commentato l’ultima striscia di risultati della squadra: “Siamo delusi dal recente momento di forma. La sosta pasquale ci ha aiutato a concentrarci sulle ultime tre partite, che per noi sono molto importanti. Vogliamo cercare di confermare il quarto posto, che sarebbe una grande soddisfazione per i nostri giovani, e, inoltre, permetterebbe di portare avanti il progetto di crescita. Personalmente, non  ho molti rimpianti riguardo al mancato raggiungimento dei playoff, avremmo avuto bisogno di un pizzico di fortuna che purtroppo ci è mancato”.


UNDER 21 – Se la prima squadra concluderà il campionato in una posizione di alta classifica, l’Under 21 ha fatto ancora meglio, riuscendo a ottenere il primo posto nel girone C: “Il primo obiettivo è proprio la crescita dei nostri giovani - prosegue Notarberardino -. Molti di loro giocano, stabilmente o meno, in prima squadra, e quest’anno abbiamo visto diversi ragazzi maturare. I nostri giovani hanno fatto un grande campionato, dominando sin dalla prima giornata, quindi non posso che complimentarmi con loro e con il tecnico”.


PROGETTI – Infine, Notarberardino ha commentato i possibili progetti futuri del club: “Cercheremo di continuare ciò che stiamo facendo da diversi anni, aiutando i nostri giovani a diventare giocatori. Negli ultimi anni abbiamo ottenuto vari successi a livello giovanile e creato un movimento che conta oltre mille iscritti. Per l’anno prossimo cercheremo di imparare dagli errori che abbiamo commesso con lo scopo di migliorare sempre più”.


Nicolò Signanini